Una donazione all'hospice in memoria di Andrea 'Bonch' Montuschi

La donazione è il risultato di una raccolta fondi effettuata in occasione dell’annuale Festa dello Sport in memoria di un giovane paziente ricoverato all'Hospice alcuni anni fa

Nei giorni scorsi l’associazione “L’Olmo di Masiera” ha donato all'Hospice "Benedetta Corelli Grappadelli" di Lugo un nuovo ecografo, risultato di una raccolta fondi effettuata in occasione dell’annuale Festa dello Sport in memoria di Andrea 'Bonch' Montuschi, giovane paziente ricoverato all'Hospice di Lugo alcuni anni fa. L’ecografo verrà utilizzato dagli infermieri, che seguiranno un corso di formazione per l'utilizzo della strumentazione, per il reperimento venoso e impianto di cateteri venosi non invasivi al letto di pazienti complessi e con importanti disabilità, evitando loro il disagio del trasporto in altri servizi ospedalieri. Alla consegna erano presenti la moglie e i familiari di Andrea Montuschi, il direttore medico del Presidio Ospedaliero di Lugo Marisa Bagnoli, il responsabile dell’unità operativa “Cure Palliative” Ravenna Luigi Montanari e il coordinatore infermieristico Piero Amati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

Torna su
RavennaToday è in caricamento