rotate-mobile
Cronaca

Una donazione all'ospedale in memoria della mamma e del medico scomparsi

Lo strumento donato esprime, rispetto al passato, un maggior potenziale diagnostico e permette trattamenti più efficaci

Donato alla Gastroenterologia di Ravenna - da un medico privato cittadino, Andrea Poggiali - un innovativo strumento endoscopico per lo studio e il trattamento di patologie del piccolo intestino, l’enteroscopio motorizzato “Power spiral”. L’enteroscopia è una tecnica endoscopica complessa, limitata dalla anatomia e dalla lunghezza dell’intestino tenue, ma non nuova, essendo eseguita a Ravenna con enteroscopi “tradizionali” da oltre 15 anni. Tale strumento, grazie al suo moderno meccanismo motorizzato e alle sue doti di magnificazione elettronica, esprime, rispetto al passato, un maggior potenziale diagnostico e permette trattamenti più efficaci di malattie infiammatorie, sanguinamenti, polipi e tumori dell’intestino tenue.

“L’enteroscopio Power Spiral, in dotazione solo a pochi centri in tutta Italia - dichiara il dottor Alessandro Mussetto, direttore facente funzione dell’unità operativa di Gastroenterologia – va a implementare, integrandosi perfettamente, la strumentazione diagnostica già a disposizione del reparto di Gastroenterologia, costituita tra l’altro da ecografia delle anse intestinali e videocapsule endoscopiche. Siamo molto grati al dottor Andrea Poggiali, medico, e collega, per la generosità e sensibilità espresse con un gesto concreto, a sostegno della sanità e del nostro ospedale a beneficio dell’intera comunità. Si tratta tra l’altro di una liberalità che umanamente assume ancor più valore, in quanto fatta in ricordo della madre Elmira Gamberini e del dottor Omero Triossi, già direttore della nostra Unità operativa, entrambi scomparsi recentemente”.

Alla cerimonia di consegna e ringraziamento della donazione svoltasi presso Gastroenterologia erano presenti, oltre al donatore, il direttore sanitario Mattia Altini, la direttrice dell’ospedale Francesca Bravi, Mussetto ed Elisabetta Montesi, responsabile fundraising e comunicazione sociale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una donazione all'ospedale in memoria della mamma e del medico scomparsi

RavennaToday è in caricamento