Una nuova auto allo Ior per l'accompagnamento dei pazienti oncologici

I 52 volontari autisti dello Ior hanno percorso, nel solo 2016, la bellezza di oltre 172mila chilometri insieme a 618 pazienti romagnoli durante 4.620 visite

Lunedì è avvenuta, presso la Sede dell'Istituto oncologico romagnolo di Ravenna in via Salara 36, la consegna dell’automobile che verrà dedicata al servizio d’accompagnamento gratuito dei pazienti della provincia che non hanno la possibilità di recarsi presso i luoghi di cura in autonomia: servizio che fino ad oggi mancava nella città dei mosaici e alla cui attivazione lo Ior ha dedicato la campagna di raccolta fondi natalizia sul territorio.

“Ci tengo a ringraziare Assicoop Romagna Futura per questa donazione e dimostrazione di sensibilità – afferma il Direttore Generale dello Ior Fabrizio Miserocchi – è bello vedere come certe aziende si sentano talmente responsabili nei confronti del territorio in cui operano e delle persone che lo abitano da intervenire in maniera così decisiva per rispondere alle esigenze e migliorare i servizi. Tuttavia, devo dire che è l’intera area di Ravenna ad essersi distinta per generosità: se volessimo tradurre quanto raccolto finora grazie agli eventi e alle varie iniziative di raccolta fondi che abbiamo portato avanti durante il periodo di Natale in chilometri da percorrere assieme ai nostri pazienti, verrebbero circa 150mila chilometri. Un risultato eccezionale che ci permetterà di essere vicino alle tante persone che lottano contro il cancro ma, sfortunatamente, non hanno nessuno che possa accompagnarli”.

I 52 volontari autisti dello Ior hanno percorso, nel solo 2016, la bellezza di oltre 172mila chilometri insieme a 618 pazienti romagnoli durante 4.620 visite: numeri importanti, che fanno ben capire quanto il bisogno di una tale attività sia avvertito. D’altronde non è infrequente che le persone che devono recarsi ai luoghi di cura per le terapie non abbiano la possibilità di raggiungerli in autonomia. Alcuni preferiscono evitare di prendere l’auto e di guidare dopo una spossante sessione di chemioterapia; altri hanno famigliari che lavorano; altri ancora sono semplicemente soli. I volontari Ior vanno a prendere il paziente sotto casa, lo portano in ospedale, attendono il termine della terapia e infine lo riaccompagnano presso la sua abitazione. Per accedere al servizio e prenotare una corsa, i pazienti di Ravenna possono contattare il numero 3703607943 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 o in alternativa chiamare direttamente la sede di Ravenna allo 054434299 agli stessi orari.

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

I più letti della settimana

  • Il vento devasta il parco di Cervia: alberi crollati e arredi distrutti

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Spiagge devastate dal maltempo: turisti e bagnini fanno squadra per ripulirle

  • Le crolla un albero addosso mentre passeggia in pineta: donna in gravi condizioni

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Milano Marittima devastata dalla tempesta: la spiegazione del violento evento atmosferico

Torna su
RavennaToday è in caricamento