rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Bagnacavallo

Una nuova sede unica per la scuola di musica di Bagnacavallo

La scuola comunale di musica di Bagnacavallo potrà contare dall’autunno su una nuova sede unica presso la quale svolgere tutti i propri corsi e le proprie attività

La scuola comunale di musica di Bagnacavallo potrà contare dall’autunno su una nuova sede unica presso la quale svolgere tutti i propri corsi e le proprie attività. Sono infatti in corso in questi giorni i lavori di adeguamento degli spazi comunali dell’ex Acrylico, in via Togliatti, a cura della ditta Roberto Montanari di Bagnacavallo. Le opere, dell’importo di circa 10mila euro, riguardano entrambi i corpi di fabbrica della struttura e prevedono la suddivisione della sala grande in un maggior numero di stanze per ospitare i corsi dei diversi strumenti e l’adeguamento dell’impianto di riscaldamento. È in programma inoltre l’insonorizzazione degli ambienti. Le attività della scuola comunale di musica, gestita dall’associazione Doremi grazie al rinnovo della convenzione in essere per i prossimi due anni, si svolgeranno così presso un’unica sede mentre in precedenza avevano luogo in parte presso la scuola di Bagnacavallo, in parte in altri locali.

Nuova sede unica per la scuola di musica

"Tutta l’area del polo scolastico di Bagnacavallo – osserva l’assessore ai Lavori pubblici Vilio Folicaldi – è interessata in questi anni da fondamentali lavori, dalla messa in sicurezza dell’intera struttura ai lavori di adeguamento sismico del Palazzetto dello Sport, da poco terminati, dalla palestra ai lotti A e B della primaria. Ora è la volta della scuola comunale di musica, poi il prossimo anno si procederà con la progettata ristrutturazione della piastra polivalente". I lavori riguardanti i nuovi locali della scuola di musica – aggiunge l’assessora alla Cultura Monica Poletti – sono per noi di grande importanza perché permetteranno di garantire una migliore qualità del servizio sia all’utenza che al corpo docente".

"Siamo molto soddisfatti – commenta Patrizia Betti, referente dell’associazione Doremi – di poter riprendere l’attività della scuola comunale di musica in un unico plesso. Siamo consapevoli che anche quest’anno musicale sarà complesso, causa il perdurare della pandemia, ma come abbiamo sempre fatto, ancora di più grazie alla sede unica, riusciremo a gestire i corsi e i progetti nel massimo rispetto delle norme. Per il resto ci penseranno la professionalità e l’entusiasmo degli insegnanti dell’associazione musicale Doremi a motivare e creare stimoli per far divertire e amare la musica agli allievi".

La scuola comunale di musica Doremi propone corsi di basso elettrico, chitarra, batteria, percussioni, canto individuale, fisarmonica, flauto traverso, pianoforte, violino, viola, violoncello, contrabbasso, tromba e saxofono. Nei periodi in cui le condizioni sanitarie lo consentono sono attivi anche l’insegnamento di canto corale e musica da camera e la propedeutica per i bimbi dai 4 ai 6 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova sede unica per la scuola di musica di Bagnacavallo

RavennaToday è in caricamento