rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Cervia

Una passeggiata tra musica e arte: l'estate di Milano Marittima si illumina con "Sound of Light"

Un "tetto" di 100 paralumi decorati e suoni dell’ambiente naturale accompagneranno le passeggiate dei turisti nel centro della località romagnola

La passeggiata nel cuore di Milano Marittima si arricchisce di nuove emozioni. L’assessore di Cervia Michela Brunelli dà il via ufficiale a "Sound of Light", l’allestimento proposto da Project Proloco Milano Marittima che si pone l’obiettivo di valorizzare con un’installazione sonora e luminosa le vie del centro commerciale naturale di Milano Marittima per l'estate 2021.

Viale Matteotti e Viale Gramsci propongono infatti un tetto di 100 paralumi rivestiti con le grafiche di Wall&decò, scelte per valorizzare il tema che fa da filo conduttore ai giardini di Cervia Città Giardino, ovvero “Dante e i giardini dell’Eden”. Non poteva mancare l'elemento sonoro: lungo il percorso una serie di paralumi fungerà da cassa dal quale uscirà il sound progettato ad hoc, caratterizzato da suoni dell’ambiente naturale editati elettronicamente.

“Una melodia d'ambiente, - dichiara l’assessora ad Eventi e Attività Produttive Michela Brunelli - che richiama e reinterpreta la natura che ci circonda e che ci caratterizza ampiamente. L’amministrazione ha sposato e sostenuto con entusiasmo questo progetto sia per il carattere innovativo, sia per la forte suggestione e la magia che è in grado di trasmettere a turisti e cittadini. Un modo per rendere ancora più piacevole la passeggiata dello shopping”.

“Sound of light è un ambizioso progetto sviluppato per celebrare Dante e i suoi 700 anni, - dichiara la delegata al Verde Patrizia Petrucci -rendendo nel contempo omaggio, con arte ed eleganza, alla località regina dell'estate. II progetto è stato sviluppato e allestito in collaborazione con lo staff dell'ufficio del Verde Pubblico del Comune di Cervia, in sinergia con le installazioni dedicate a Dante di Cervia Città Giardino mettendole in relazione favorendone il dialogo”.

“Un principio fondamentale nella mia vita è che il mondo sarebbe stata la mia ispirazione - dichiara la direttrice artistica del progetto Marika Baldoni - ho studiato e lavorato nel mondo, ma realizzare un progetto come Sound of Light per Milano Marittima, la mia terra natia, mi ha davvero stimolata con grande entusiasmo. E poi la scelta dei collaboratori: eccellenti professionisti ciascuno nel proprio settore, grandi creativi, e con un unico obiettivo: restituire a Milano Marittima quell'eleganza che l'ha resa celebre negli anni”.

Alessandro Fanelli, Segretario di Proloco Milano Marittima prosegue: “Il tema della luce ci è molto caro. La luce, nelle sue mille declinazioni, è da anni il filo conduttore di Mima Wonderand, è per noi elemento di arte, di arredo, di arricchimento e valorizzazione del territorio. Siamo certi che anche questa estate con un allestimento così bello e importante faremo la differenza. Inoltre, non mi stancherò mai di dirlo, la collaborazione pubblico-privato è sicuramente la strategia vincente per una località di livello come Milano Marittima”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una passeggiata tra musica e arte: l'estate di Milano Marittima si illumina con "Sound of Light"

RavennaToday è in caricamento