menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una petizione per salvare le nutrie del parco Teodorico: "I cittadini pagherebbero la sterilizzazione"

Ne è convinta Giovanna Augello, delegata dell'Oipa (l'Organizzazione internazionale protezione animali) di Ravenna che si scaglia contro il Comune e che lancia una petizione nazionale

"Non condannare a morte la famiglia di nutrie" del parco Teodorico di Ravenna "visto che gli esemplari si possono contenere con metodi meno cruenti", come la sterilizzazione. Ne è convinta Giovanna Augello, delegata dell'Oipa (l'Organizzazione internazionale protezione animali) di Ravenna che si scaglia contro il Comune e che lancia una petizione nazionale per salvare i due esemplari adulti e i sette cuccioli, forte anche del fatto che "tanti cittadini, affezionati alle 'mascotte' del parco, si propongono di farli sterilizzare a proprie spese". E anche dell'appello delle associazioni animaliste tra cui Oipa, Animal Liberation, Clama Ravenna, Cruelty Free, Italia Nostra, Lav Bologna e Lega del cane.

Oipa chiede poi "quale esempio il Comune guidato da Michele de Pascale intenda trasmettere, in particolare alle giovani generazioni, quando, di fronte alla possibilità di intervenire con metodi ecologici e non cruenti come la sterilizzazione, preferisce invece seguire la strada della violenza e della crudeltà poichè, a suo dire, la 'sterilizzazione non è soluzione efficace'", aggiunge l'organizzazione. La sterilizzazione, insiste Augello, "è un metodo previsto anche dal Piano di gestione della nutria redatto dal ministero dell'Ambiente e dall'Ispra che, nella parte dedicata al controllo della riproduzione, non esclude che interventi condotti mediante cattura, sterilizzazione chirurgica e successiva liberazione, possano essere utilizzati su nuclei numericamente contenuti ed ecologicamente isolati, proprio come quello presente nel Parco Teodorico". Non solo, ma "studi scientifici hanno dimostrato l'inefficacia dei piani di abbattimento". (Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento