Una raccolta fondi per donare lettini al reparto di pediatria dell'ospedale

E’ partita una vera e propria gara di solidarietà per raccogliere i fondi necessari ad arricchire il reparto con lettini pediatrici per i pazienti più piccini

Ancora un segno di vicinanza, da parte della società civile, all’Ospedale “Santa Maria delle Croci” e in particolare al reparto di Pediatria e Tin. E’ infatti partita una vera e propria gara di solidarietà per raccogliere i fondi necessari ad arricchire il reparto con lettini pediatrici per i pazienti più piccini.

Il reparto, diretto da Federico Marchetti, rappresenta uno dei punti strategici più importanti della struttura e ormai da tempo uno dei fiori all’occhiello dell’offerta sanitaria rivolta alla popolazione del territorio del ravennate. E la professionalità, la passione e l’amore dei professionisti (medici, infermieri, oss) nei confronti dei piccoli pazienti trova riscontro, da parte della cittadinanza, anche attraverso la partecipazione al miglioramento dell’offerta, che non può mai dirsi essere raggiunta. Ogni nuova donazione infatti, migliora e completa ulteriormente la già più che valida dotazione tecnologica e aiuta a incrementare il confort delle famiglie che devono trascorrere un po’ del loro tempo all’interno della struttura.

La campagna di raccolta fondi "Insieme si puo” va proprio in questa direzione. E’ stata ideata da Fortunata Franchi, sostenuta dal patrocinio del Comune di Ravenna e dall’Ausl Romagna, con il contributo della “Banca di Credito Cooperativo Ravenna Forlivese ed Imolese”, di Cna Ravenna e della Tipografia Scaletta (grazie alla cui sensibilità e impegno sono stati creati 56 punti di raccolta fissi in diversi negozi e punti della città e forese, oltre al coinvolgimento di vari altri soggetti). La raccolta fondi è stata già sostenuta da diversi cittadini, tra cui la dottoressa Angela Gulminelli e il “Gruppo mamme” del nido “Crescere Insieme” e da diverse associazioni. In particolare “Le Magline di Porto Fuori” ha aderito con una donazione importante.

L’iniziativa proseguirà con vari eventi come quello che effettuerà la Pizzeria Ristorante “Il Molinetto” di Ravenna che nella serata di sabato donerà tutto il ricavato dalla vendita dei dolci. E ancora: “Il Sogno del Bambino” di Stefania Facchini dedicherà l’evento e il ricavato di “Spazio Caffè Mamme” di tutto il mese di ottobre alla raccolta fondi e il forno “Nonna Iride” offre il rinfresco per l’iniziativa di “Spazio Caffè Mamme”; il Ristorante Pizzeria “L’Ustaria” di Savarna di Ravenna effettuerà il “Bimbo day” nella giornata del primo dicembre e il ricavato che deriverà dai pasti dei bimbi sarà devoluto al progetto. Prossimamente aderirà anche il Circolo Pd di Fosso Ghiaia che dedicherà il ricavato del pranzo in memoria di Sergio Nicosanti, il 15 dicembre, all’iniziativa. Al di là di quanto già fatto, la sottoscrizione prosegue perché per raggiungere l’obiettivo, pari a 8.500 euro, serve il supporto di quanti vorranno aggiungersi alla già lunga schiera di benefattori. E a questo proposito è stato attivato un apposito conto corrente bancario con le seguenti coordinate: IT22W0854213110044000310996. Perché… “Insieme si può”.

20191010_101516_1570701224407_resized-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento