Una ravennate tra i migliori studenti del Master Sommelier Alma-Ais

Si tratta di Ilaria Di Nunzio, 31 anni, che si è avvicinata al mondo della sommellerie dopo aver lavorato come impiegata.

Ilaria Di Nunzio

Per 20 studenti del Master Sommelier ALMA-AIS è arrivato il diploma, dopo un percorso della durata di nove mesi, tra fase residenziale (sette mesi di aula e uscite didattiche) e due mesi di stage presso prestigiose strutture legate al mondo del vino. Promosso da ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, in collaborazione con l’AIS - Associazione Italiana Sommelier, il Master Sommelier ALMA-AIS non ha eguali nel nostro Paese: si caratterizza infatti per il suo focus sulla comunicazione e sul marketing del vino e del mondo del beverage in generale.
Sono donne i due migliori studenti di questa edizione del Master ALMA-AIS: si tratta della 31enne ravennate Ilaria Di Nunzio e della frusinate Emanuela Di Palma. Dopo aver lavorato come impiegata amministrativa per aziende pubbliche e di informazioni turistiche, Ilaria Di Nunzio si è avvicinata prima al mondo della ristorazione, occupandosi di marketing nel settore del catering e del banqueting, e poi a quello della sommellerie. Nell’ambito del Master Sommelier ALMA-AIS Ilaria ha svolto l’esperienza di stage presso il Ristorante “Uliassi” dello chef Mauro Uliassi, a Senigallia (Ancona). Come la Di Nunzio, anche Emanuela Di Palma - quarant’anni, di Sora (Frosinone) - ha un background professionale particolare: è infatti avvocato e dal 2005 al 2013 ha lavorato come addetto ai servizi legali e ai contenziosi presso la Provincia di Frosinone. Ora il Master Sommelier ALMA-AIS le ha aperto una nuova prospettiva lavorativa: dopo il periodo di stage, Emanuela è stata infatti assunta presso la prestigiosa Tenuta Ornellaia, fondata nel 1981 dal Marchese Lodovico Antinori e dal 2005 interamente di proprietà dei Marchesi de’ Frescobaldi. In Toscana la Di Palma si occupa di hospitality, di comunicazione e cura le degustazioni in cantina.
Il secondo elemento distintivo del Master Sommelier ALMA-AIS è inerente l’occupazione: già al momento del conseguimento del diploma, ben 14 dei 20 studenti (una percentuale altissima: 70%) hanno un lavoro coerente con il proprio percorso di studi. Di Nunzio e Di Palma a parte, sono diversi gli studenti del Corso che meritano una citazione: Emiliano Faoro Svaluto, vent’anni appena, è stato confermato all’Osteria La Francescana dello chef Massimo Bottura, dove ha svolto il periodo di stage. Storie analoghe vedono protagonisti Simone Orsucci, che proseguirà la sua avventura professionale al Ristorante “Inkiostro” di Parma, dello chef Terry Giacomello, e Marco Musumeci, che continuerà a collaborare con il luxury hotel Belmond Hotel Splendido & Belmond Splendido Mare di Portofino, del Gruppo Belmond. Particolare è anche la storia di Matteo Buso: per Enoware, azienda specializzata nello sviluppo di software di gestione, durante il periodo di stage, ha elaborato una propria carta dei vini.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento