rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Una sala dell'ospedale intitolata al medico scomparso: "Era il collega che tutti vorrebbero avere"

E’ stata intitolata al dottor Claudio Begliardi, prematuramente scomparso, la saletta della Medicina d’Urgenza dell’ospedale di Ravenna

E’ stata intitolata al dottor Claudio Begliardi, prematuramente scomparso, la saletta della Medicina d’Urgenza dell’ospedale di Ravenna. Begliardi è stato direttore della Centrale operativa 118 fino al 2018, anno del suo pensionamento, poi la malattia e la scomparsa all’età di 65 anni.

Alla cerimonia di intitolazione della sala, oltre ai familiari erano presenti i suoi colleghi e collaboratori con cui aveva condiviso l’esperienza lavorativa. In tutti gli interventi dei presenti è stata evidenziata la grande professionalità del medico e il grande impegno profuso sul lavoro.

“Un grande professionista dell’emergenza territoriale”, ha ricordato la dottoressa Maria Pazzaglia, ex direttore del Dipartimento Emergenza e Urgenza dell’ospedale di Ravenna. “Un compagno con cui per tanti anni si è condiviso professione e momenti di vita, il collega che tutti desidererebbero avere, che si è sempre posto con tanta dignità, generosità e operosità, sempre premuroso e attento”, hanno ricordato infine Andrea Morelli, direttore del pronto soccorso di Ravenna, e la collega Alda Centolani.

Un ricordo a cui si è associata tutta la direzione del Presidio Ospedaliero, riassunta dalle parole della dottoressa Renata Corsi: "Un “lord” e una spalla speciale per ogni situazione sia di lavoro che di vita, grazie al suo grande spirito di squadra e alla sua grande affezione professionale”.

foto 1 intitolazione saletta-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una sala dell'ospedale intitolata al medico scomparso: "Era il collega che tutti vorrebbero avere"

RavennaToday è in caricamento