Unione dei Comuni: "Il menù di Gnammo", arriva la nuova app gratuita

Bassa Romagna Catering lancia "Il menù di Gnammo", un'app gratuita che nasce con l'intento di facilitare la comunicazione con le famiglie interessate al servizio di mensa scolastica.

“Il menù di Gnammo”, disponibile per sistemi operativi Apple e Android, consente a chi possiede uno smartphone o un tablet di poter scoprire in qualsiasi momento il menù giornaliero della scuola frequentata dai propri figli. Basta selezionare il Comune di interesse e successivamente la tipologia di scuola, dopodiché sullo schermo compare il menù con le diverse portate e con eventuali informazioni aggiuntive relative al giorno considerato. L’applicazione consente inoltre di avere informazioni a più largo raggio sul servizio di refezione scolastica quali, per esempio, le caratteristiche degli alimenti utilizzati, i laboratori con i bambini e ragazzi svolti nell'ambito del progetto di educazione alimentare.

Bassa Romagna Catering Spa è la società a cui l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha affidato la gestione del servizio di refezione scolastica. La app proposta va a integrare le azioni di informazione all'utenza che l'Unione ha già messo in campo. Permane infatti l'apposita sezione dedicata alla mensa scolastica sul sito dell'Unione, con informazioni di dettaglio sul servizio (modalità di accesso, menù e tabelle dietetiche, diete speciali, tipologie di alimenti richiesti). Continueranno inoltre le comunicazioni particolari rivolte alle famiglie inserite nella pagina Facebook dell'Unione (per esempio, giornata dedicata alle torte di compleanno, foto di una pietanza specifica prevista dal menù del giorno, eccetera).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L'Unione si propone, attraverso la diffusione e la massima trasparenza dell'informazione sul servizio di ristorazione scolastica, di essere sempre al fianco delle famiglie che usufruiscono del servizio stesso - ha dichiarato il sindaco referente alle Politiche educative dell’Unione, Enea Emiliani -, in un'ottica tesa al dialogo, alla conoscenza ed al confronto, finalizzata alla qualità e tutela dell'utente”. Le mense scolastiche presenti nell’Unione servono oltre 5000 bambini, per un totale di circa 820mila pasti all’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento