rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Lugo

Unione: “M’illumino di meno”, bambini e ragazzi all’insegna della sostenibilità

Venerdì mattina tutti i Comuni si sono collegati in diretta tramite il web, così tutti gli studenti partecipanti all'iniziativa hanno potuto assistere alla cerimonia dalle rispettive sedi municipali o dalle sedi scolastiche

Si sono svolte venerdì mattina al Palabanca di Lugo le premiazioni della seconda edizione del concorso a premi “Spegniamo lo spreco, accendiamo il risparmio”, nell’ambito del progetto nazionale “M’illumino di meno”, creato e lanciato nel 2005 dalla trasmissione di Radio 2 “Caterpillar”. Quest'anno il concorso, svoltosi nell’anno scolastico 2013/2014 ha visto coinvolte 76 classi delle scuole elementari e medie dei nove Comuni della Bassa Romagna. La prima classificata al concorso è risultata la scuola media dell’istituto comprensivo “Luigi Battaglia” di Fusignano, seguita dalla scuola elementare di Massa Lombarda.

La premiazione è stata ripresa e trasmessa da Lepida TV, la Tv digitale della Regione Emilia-Romagna. Ai vincitori sono stati consegnati dei kit didattici per esperimenti sul tema dell'energia, per arricchire i laboratori della scuola. Venerdì mattina tutti i Comuni si sono collegati in diretta tramite il web, così tutti gli studenti partecipanti all’iniziativa hanno potuto assistere alla cerimonia dalle rispettive sedi municipali o dalle sedi scolastiche. Inoltre, gli studenti in tutte le sedi hanno partecipato all’attività ludico-didattica Consumabile - Imparare a stare al mondo è un gioco.

“Queste attività ci aiutano a costruire una consapevolezza maggiore per quel che riguarda la sostenibilità ambientale - ha commentato Davide Ranalli, sindaco di Lugo e vicepresidente dell’UCBR -. Ci insegnano un nuovo modo di abitare il nostro Pianeta”. “Investire nelle nuove generazioni è indispensabile e siamo felici dell’entusiasmo che è stato riposto nell’iniziativa di oggi. Il tema del risparmio energetico è un asse portante degli impegni dell’Unione - ha dichiarato Nicola Pasi, sindaco di Fusignano con delega alle Politiche economiche, Commercio e Turismo per l’Unione -. La sfida ambientale deve essere affrontata dall’intera comunità, serve la collaborazione di tutti i cittadini, le imprese e le associazioni affinché gli sforzi possano ripagare: e proprio perché è una sfida che riguarda tutta la comunità abbiamo scelto di partire con le scuole”.

M’illumino di meno è la più grande iniziativa dedicata al risparmio energetico in Italia. Due i target principali dell’edizione di quest’anno: coinvolgere le scuole, per massimizzare la sensibilizzazione delle nuove generazioni, e celebrare l’invenzione delle luci a led, i cui inventori (i giapponesi Isamu Akasaki, Hiroshi Amano e Shuji Nakamura), hanno ricevuto nel 2014 il premio Nobel per la fisica. Inoltre, il 2015 è stato proclamato dall’ONU “Anno della Luce”. Per l’elenco completo delle iniziative legate a “M’illumino di meno, consultare il link https://www.labassaromagna.it/Unione-dei-Comuni/News/M-illumino-di-Meno-Venerdi-13-febbraio-2015. Le iniziative nella Bassa Romagna per “M’illumino di meno” sono organizzate dal CEAS dell’UCBR con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione: “M’illumino di meno”, bambini e ragazzi all’insegna della sostenibilità

RavennaToday è in caricamento