Unione: nuovo piano di copertura per l'ospedale di Lugo

Il plauso dei sindaci Ranalli e Piovaccari: "Importanti implementazioni dell'organico che daranno maggior forza alla struttura"

Il sindaco di Lugo Davide Ranalli e il sindaco Luca Piovaccari, referente per le Politiche  sanitarie dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, plaudono alla decisione  dell'Ausl di approvare il piano di copertura delle strutture complesse vacanti o con  facenti funzioni, finalizzato a dare guida stabile alle relative unità operative. 

"Con questa decisione, l'ospedale di Lugo tornerà ad avere non solo una direzione  autonoma, ma anche i primariati che in questi ultimi anni si erano resi vacanti - ha  dichiarato il sindaco Piovaccari -. Ciò si traduce in una maggior forza e autonomia della  struttura, e quindi in un potenziamento delle diverse specializzazioni. Come sindaci  della Bassa Romagna, in questi anni abbiamo lavorato molto insieme ai vertici  dell'Azienda sanitaria e della Regione per fare in modo che l'ospedale di Lugo  continuasse a essere una struttura di primo piano nell'ambito della riorganizzazione  dell'Ausl della Romagna. Un lavoro intenso e costante che si è manifestato prima nei  lavori di ristrutturazione e ampliamento (il Padiglione D, la strumentazione radiologica al  Pronto soccorso, gli interventi di messa in sicurezza, eccetera), e ora con queste  importantissime implementazioni dell'organico". 

"In questi difficilissimi mesi di pandemia - ha aggiunto il sindaco Davide Ranalli - il  nostro ospedale ha saputo esprimere tutto il suo potenziale non solo al nostro territorio,  ma a tutta la Regione, diventando punto di riferimento per tanti. Siamo felici e orgogliosi  che queste qualità vengano riconosciute e in un certo senso premiate, e ci auguriamo  che queste scelte possano finalmente placare i timori di chi pensava che con l'Ausl  della Romagna la nostra struttura sarebbe stata depotenziata: come sindaci abbiamo  sempre lavorato per fare in modo che, al contrario, la riorganizzazione aziendale  dell'Ausl fosse un'opportunità per qualificare ulteriormente la sanità pubblica, ed è  quello che sta avvenendo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Colpaccio sfiorato al Superenalotto: per un solo numero non vince 94 milioni di euro

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

Torna su
RavennaToday è in caricamento