rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca

Università, Mingozzi (Tcr): "Alma Mater ai vertici? Merito anche di imprese, banche e fondazioni"

Il presidente del Tcr: "Le imprese del porto di Ravenna sono tra le prime a fornire risorse, finanziare Master, proporre occasioni di lavoro e di inserimento"

"Qualche giorno fa la prestigiosa classifica internazionale Times Education ha confermato l'Università di Bologna al primo posto degli Atenei italiani e nei primi 100 al mondo per qualità della didattica e impatto su tessuto sociale e sviluppo dei territori: penso che un qualche merito per il terzo anno di primato lo si debba ad imprese, fondazioni ed istituti di credito, a partire dalla Cassa, che da anni sostengono a Ravenna ed in Romagna l'insediamento universitario ed oggi sono impegnate a finanziare nuovi corsi e studentati con più posti letto e nuovi servizi visto l'aumento delle immatricolazioni". Lo afferma Giannantonio Mingozzi, presidente di TCR, gruppo Sapir e Contship. 

Mngozzi rileva come le imprese del porto di Ravenna "sono tra le prime a fornire risorse, finanziare Master, proporre occasioni di lavoro e di inserimento, curare direttamente stages e formazione e garantire quella innovazione tecnologica e della didattica che aumenta la capacità di attrazione di tutta l'Alma Mater. Basti citare logistica, trasporti e diritto portuale - conclude Mingozzi - tutti impegni che fanno di Ravenna e della Romagna un ambiente universitario che apporta qualità e prestigio internazionale e conferma il pieno sostegno di Istituzioni ed economia alla crescita degli studi superiori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, Mingozzi (Tcr): "Alma Mater ai vertici? Merito anche di imprese, banche e fondazioni"

RavennaToday è in caricamento