menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, si assumono docenti per la nuova facoltà di Medicina e Chirurgia

L’istituzione dei corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia con sede a Ravenna e Forlì è parte integrante del progetto “Romagna Salute”

In vista della partenza dei nuovi corsi di Medicina e Chirurgia a Ravenna e a Forlì, per l'anno accademico 2020/21 il consiglio di amministrazione dell'Alma Mater martedì ha approvato la richiesta dei posti avanzata dai dipartimenti di area medica, per un totale di 10 posti di ruolo, tra professori ordinari, associati e rtdb (ricercatori a tempo determinato).

I dipartimenti di area medica hanno effettuato la propria programmazione dei posti, da coprire mediante finanziamento esterno nell’ambito del progetto "Romagna salute" per l’anno 2020, così come concordata con il Prorettore alla didattica Enrico Sangiorgi. I docenti di riferimento dei due nuovi corsi di Medicina, infatti, sono stati individuati innanzitutto mediante le risorse di organico già disponibili in Ateneo, e ora vengono integrati grazie ai sostenitori del territorio romagnolo: per cui sarà possibile finanziare posti da professore di prima e seconda fascia e da ricercatore a tempo determinato, nonché unità di personale tecnico amministrativo a tempo determinato, finalizzati al funzionamento a regime dei due nuovi corsi.

L’istituzione dei corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia con sede a Ravenna e Forlì è parte integrante del progetto “Romagna Salute”, un progetto articolato sulla salute, prevenzione e sviluppo tecnologico, con azioni multiple e diversificate su tutto il territorio romagnolo e lo sviluppo di una rete formativa per tirocini e scuole di specializzazione che abbraccerà anche Cesena e Rimini, un innovativo Institute for Health a Rimini e un nuovo percorso di Biomedical Engeneering a Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento