Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Va in caserma per prendere il passaporto: viene espulso e imbarcato su un aereo

Lo straniero risultava essere già stato munito di decreto di espulsione dal Prefetto di Ravenna ed era già stato accompagnato alla frontiera di Roma-Fiumicino

La Polizia di Stato ha espulso dal territorio nazionale un 34enne albanese. Lo straniero risultava essere già stato munito di decreto di espulsione dal Prefetto di Ravenna, emesso l'11 giugno dello scorso anno, e nella stessa data era già stato accompagnato alla frontiera di Roma-Fiumicino e allontanato dal territorio nazionale.

Successivamente, però, l'uomo sarebbe rientrato in Italia eludendo i controlli di frontiera e senza richiedere la speciale autorizzazione del Ministro dell’Interno. Pertanto il 34enne, rintracciato da personale dell’ Arma dei Carabinieri di Faenza, era stato tratto in arresto il 29 dicembre scorso. Mercoledì mattina l'albanese si è presentato dai Carabinieri della stazione di Bagnara di Romagna, che dovevano restituirgli il suo passaporto. Dopo la restituzione i militari dell’Arma, verificata la sua irregolarità sul territorio nazionale, lo hanno condotto in Questura dove il personale dell’Ufficio Immigrazione, dopo le verifiche della posizione dello straniero, ha nuovamente munito il cittadino di decreto di espulsione in esecuzione del quale il Questore di Ravenna, Rosario Eugenio Russo, ha disposto l’immediato accompagnamento in frontiera, previa convalida del provvedimento da parte del Giudice di Pace di Ravenna. Mercoledì sera i Carabinieri di Bagnara lo hanno fatto salire sul volo diretto a Tirana, in partenza dallo scalo aeroportuale di Milano Malpensa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in caserma per prendere il passaporto: viene espulso e imbarcato su un aereo

RavennaToday è in caricamento