rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Vaccinati quasi 7 adolescenti su 10 nel ravennate: è la percentuale più alta in Romagna

Ravenna "primeggia" in Romagna nella fascia 12-19 anni, dove ha completato il ciclo vaccinale il 69% dei ragazzi

Dall'inizio della campagna vaccinale, l'83% dei ravennati ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid, secondo miglior dato in Romagna dietro a Forlì per un solo punto percentuale e a pari merito col Cesenate. E' potenzialmente immune l'81% dei ravennati, avendo completato il percorso vaccinale - miglior percentuale in Romagna insieme a Forlì. Ravenna "primeggia" in Romagna nella fascia 12-19 anni, dove ha completato il ciclo vaccinale il 69% dei ragazzi.

lkk-2

Al 18 ottobre le prime dosi (comprese dosi uniche) somministrate nei centri vaccinali della Romagna sono state 823.270 (280.280 nella provincia di Ravenna) ,mentre le seconde dosi 722.263 (247.576 in provincia). Le dosi somministrate dai medici di medicina generale sono 69.250 (21.233 in provincia), mentre nelle aziende 8.038. Dal 20 settembre è iniziata la somministrazione della terza dose riservata ai soggetti con patologie indicate direttamente dal ministero della Salute, le dosi già somministrate sono 11.814. Il maggior numero di dosi somministrate è relativo al vaccino Pfizer, quasi 1.199.514, poi AstraZeneca con 238.275, Moderna con 196.434 e Janssen con 24.443.

Passa da 178 a 185 unità il numero relativo al personale dell'Ausl Romagna non vaccinato. I dirigenti non vaccinati sono 15, mentre sono 150 coloro che lavorano in altri settori dell’azienda sanitaria che si sono rifiutati di sottoporsi al vaccino. Resta stabile a 20 il numero dei convenzionati che non si sono vaccinati. Per tutte le categorie, precisa l’Ausl, "si tratta di una percentuale inferiore all1% sul totale dei lavoratori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinati quasi 7 adolescenti su 10 nel ravennate: è la percentuale più alta in Romagna

RavennaToday è in caricamento