menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino anticovid, circolare della Regione: i sanitari no-vax rischiano l'inidoneità

"Siamo assolutamente convinti - afferma l'assessore regionale alla Sanita' Raffaele Donini - della necessità della vaccinazione del personale sanitario contro il Covid"

Aspettando la norma del Governo, l'Emilia-Romagna sollecita alle proprie Aziende sanitarie la vaccinazione del personale si occupa dei pazienti più a rischio: in caso contrario, può scattare l'inidoneità lavorativa per quella mansione. "Siamo assolutamente convinti - afferma l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini - della necessità della vaccinazione del personale sanitario contro il Covid e, proprio per questo, abbiamo ribadito con una circolare un provvedimento che in Emilia-Romagna esiste già dal 2018, applicato in tutte le aziende sanitarie per la protezione dalle patologie più gravi trasmesse per via ematica e aerea che si possano prevenire col vaccino".

Chi è "più esposto a contrarre l'infezione e a diventare veicolo di contagio, insomma, utilizzi l'arma più forte per proteggere sè e gli altri: il vaccino", è la sollecitazione di Donini. Per queste ragioni "accogliamo con favore la determinazione del Governo di intervenire in tal senso". (fonte Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento