menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandali devastano stabilimento balneare, l'ira dei titolari

Preso di mira il Bagno Bologna di Cervia: "Siamo diventati ostaggi di orde di ragazzini, molto spesso ubriachi. Sarebbe opportuno iniziare a combattere il degrado"

Ancora vandali sula spiaggia di Cervia dove, durante il fine settimana, ad essere preso di mira è stato il Bagno Bologna. Amaro lo sfogo dei titolari che, su Facebook, hanno denunciato i danneggiamenti: "In una stagione lavorativa già alquanto compromessa dal Covid, noi ed altri Stabilimenti della zona nelle notti siamo diventati ostaggi di orde di ragazzini, molto spesso ubriachi, risultato di un totale fallimento generazionale educativo ed istruttivo, lasciandoci bottiglie di vetro, sigarette, cartacce e tanto altro da pulire e sistemare ad inizio giornata. Viste le nostre continue richieste di controlli alle forze dell'ordine, il @comunecervia ed il Sindaco @massimo.medri completamente andate a vuoto questa notte hanno ben pensato di andare oltre distruggendoci una vetrata di ingresso, lasciandoci ancora più vulnerabili proprio durante il weekend. Capiamo che la nostra è un piccola realtà locale e monopattini elettrici, bunker della seconda guerra mondiale e fitness con personalità del mondo dello spettacolo siano priorità per i nostri governanti, ma sarebbe opportuno da parte loro iniziare a combattere il degrado che pian piano sta intaccando la nostra bellissima città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento