Vandalizza uno stabilimento balneare e aggredisce vigilanza e carabinieri: arrestato

Il 22enne, trascorsa la notte in camera di sicurezza, è comparso davanti al giudice ravennate che ha convalidato l’arresto

I Carabinieri di Savio, nel corso di servizio perlustrativo per il controllo del territorio, hanno arrestato nella nottata tra venerdì e sabato in flagranza con le accuse di "violenza a pubblico ufficiale", "danneggiamento" e "lesioni personali" un operaio bresciano di 22 anni, con precedenti di polizia. Il giovane alle 4 circa è stato sorpreso all’interno di uno stabilimento balneare di Lido di Savio mentre insieme ad alcuni amici stava danneggiando dei lettini, aggredendo con pugno al volto la guardia giurata intervenuta, per poi fuggire a piedi.

Successivamente rintracciato dai Carabinieri all’interno di una struttura ricettiva della località rivierasca, ha alzato le mani anche contro i Carabinieri. Sia la guardia giurata che i militari riportavano lievi lesioni. Il 22enne, trascorsa la notte in camera di sicurezza, è comparso davanti al giudice ravennate che ha convalidato l’arresto, patteggiando una pena di 6 mesi di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento