menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La libreria prima e dopo l'atto vandalico

La libreria prima e dopo l'atto vandalico

Vandalizzata la "piccola libreria di strada" di largo Firenze: l'hanno svuotata distruggendo il vetro

Lo scopo di queste "piccole librerie di strada" è quello di riempire ogni angolo della città di cultura, incentivando lo scambio di libri e la lettura a costo zero

E' stata vandalizzata nei giorni scorsi la "Little free library" di largo Firenze, una delle tante piccole casette presenti in diverse zone della città che custodiscono libri depositati volontariamente dai cittadini che possono essere ritirati dagli altri lettori. Qualcuno ha infatti avuto l'idea di rompere il vetro che riparava il contenuto dalle intemperie e di prendere tutti i libri racchiusi all'interno portandoli via. Lo scopo di queste "piccole librerie di strada" è quello di riempire ogni angolo della città di cultura, incentivando lo scambio di libri e la lettura a costo zero. A Ravenna è possibile trovarle di fianco al bar di Parco Teodorico, in via Massimo d'Azeglio, in via Don Minzoni, al primo piano dell'Ospedale, in via Berlinguer, davanti alla scuola dell'infanzia Le Margherite di Mezzano, allo Chalet dei giardini pubblici e nel parco della Rocca Brancaleone, oltre che quella presa di mira dai vandali in largo Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento