rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Vegetazione selvaggia sull'argine del fiume: "Un ciclista si è ferito a causa dei rovi"

Il Gruppo Misto ha raccolto la testimonianza di un gruppo di cicloamatori che, percorrendo l'argine sinistro dei Fiumi Uniti nel tratto che va dal ponte di Ponte Nuovo al ponte di legno di Lido di Dante, hanno riscontrato diverse problematiche

Il Gruppo Misto ha raccolto la testimonianza di un gruppo di cicloamatori che, percorrendo l'argine sinistro dei Fiumi Uniti nel tratto che va dal ponte di Ponte Nuovo al ponte di legno di Lido di Dante, hanno riscontrato diverse problematiche: "E' diventato quasi inaccessibile a causa dei rovi pieni di spini e delle canne, tanto che un ciclista si è leggermente ferito e la sua reazione scomposta ha quasi provocato la caduta di parte del gruppo", spiega il consigliere Emanuele Panizza, che in un question time chiede al sindaco o all'assessorato competente di provvedere a dare urgente mandato per lo sfalcio dell'area in questione, prima che qualche cicloamatore si ferisca seriamente, oltre a domandarsi se sia intenzione dell’amministrazione verificare e tenere monitorati i percorsi più battuti e soggetti a tale problema per ripristinare un transito più sicuro ed evitare che ricapiti in futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vegetazione selvaggia sull'argine del fiume: "Un ciclista si è ferito a causa dei rovi"

RavennaToday è in caricamento