rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Isaac Newton

Aggredisce gli agenti e fugge nel supermercato: arrestato venditore ambulante

Gli agenti si sono avvicinati allo straniero, dichiaratosi privo di documenti, che avrebbe tentato di sfuggire al controllo portando con sè anche alcuni ombrelli

Martedì pomeriggio la Polizia municipale di Ravenna ha arrestato un 57enne senegalese, residente a Lido Adriano, per resistenza a pubblico ufficiale.
Nella mattinata una pattuglia ha notato, fermo a una pensilina dell'autobus, il senegalese che aveva in mano diversi ombrelli: insospettiti, gli agenti hanno seguito il 57enne fino al supermercato Conad di viale Newton dove, sul pavimento del portico all'ingresso del negozio, l'uomo avrebbe allestito un "banco vendita" ambulante, appoggiando gli ombrelli su un telo.

Gli agenti si sono quindi avvicinati allo straniero, dichiaratosi privo di documenti, che avrebbe tentato di sfuggire al controllo portando con sè anche alcuni ombrelli. I poliziotti sono riusciti a bloccarlo, ma questi in tutta risposta avrebbe cercato di ribellarsi colpendo gli agenti con strattoni e gomitate, per poi fuggire all'interno del supermercato sotto l'occhio attonito dei clienti, mettendo a repentaglio l'incolumità loro e quella dei dipendenti. Qui, finalmente, la Polizia è riuscita a bloccare il fuggitivo. L'uomo si è così deciso a mostrare la carta d'identità e il permesso di soggiorno ed è stato accompagnato al Comando di Polizia, dove è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale ed è stato redatto un verbale per vendita abusiva, con sequestro amministrativo della merce, in quanto privo di licenza per la vendita ambulante. Il 57enne, condotto davanti al Giudice, è stato condannato a due mesi e 20 giorni di reclusione, pena sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce gli agenti e fugge nel supermercato: arrestato venditore ambulante

RavennaToday è in caricamento