Verifiche 'anti-degrado' in hotel e abitazioni: sequestrata una roulotte

Prosegue l'attività della Polizia locale finalizzata alla prevenzione e al contrasto di situazioni di degrado, anche derivanti da occupazioni abusive di immobili da tempo in stato di abbandono

Prosegue l'attività della Polizia locale finalizzata alla prevenzione e al contrasto di situazioni di degrado, anche derivanti da occupazioni abusive di immobili da tempo in stato di abbandono.

Più nel dettaglio, nei giorni scorsi, gli agenti degli Uffici pronto intervento ed edilizia ambiente antidegrado hanno svolto mirati servizi nell'area della Pialassa Piomboni, dando esecuzione a un decreto di sequestro di una roulotte utilizzata da un 42enne, già denunciato per aver occupato abusivamente una porzione di terreno di proprietà comunale.

Altre verifiche hanno interessato l'occupazione abusiva di un immobile privato, in via Dismano. All'interno dello stesso è stata riscontrava la presenza di tre persone straniere: due regolari sul territorio, una indagata per violazione della normativa sull'immigrazione nonché per ricettazione, in quanto è stata trovata in possesso di una bicicletta di cui non è stata in grado di dimostrare la provenienza.

Ulteriori controlli sono stati effettuati nell'Hotel Mocadoro, in via Baiona, e nell'ex Ostello Dante di via Nicolodi, senza accertare la presenza di persone all'interno.

20-11-02 Controlli Pl2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento