menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso Dante 2021: incontro tra i sindaci di Ravenna, Firenze e Verona

I tre chiederanno urgentemente un incontro con il ministro per i Beni e le attività culturali Alberto Bonisoli per sollecitare da parte del governo l’impiego di risorse economiche adeguate

In vista del settimo centenario della morte di Dante proseguono le relazioni fra Ravenna, Firenze e Verona, nella costruzione di una progettualità condivisa che porti le tre città a valorizzare al meglio il patrimonio materiale e immateriale legato alla figura di Dante, con iniziative trasversali che investano i più diversi ambiti della cultura, dell’arte e della divulgazione.

Mercoledì pomeriggio a Firenze si sono incontrati i sindaci di Ravenna, Michele de Pascale, del capoluogo toscano, Dario Nardella, e di Verona, Federico Sboarina, per condividere i prossimi passi da compiere. I tre primi cittadini chiederanno urgentemente un incontro con il ministro per i Beni e le attività culturali Alberto Bonisoli per evidenziare la portata di un evento di tale valore, per l’Italia intera e non solo, e sollecitare da parte del governo l’impiego di risorse economiche adeguate. L’obiettivo è quello di mettere in campo una strategia che valorizzi le singole realtà attraverso un legame che faccia del triangolo tra Ravenna, Firenze e Verona il cuore pulsante dal quale trasmettere al resto del mondo non solo la memoria, ma soprattutto l’attualità del messaggio dantesco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento