Cronaca

Veterinario indagato, nuovo esposto in Procura: "Eutanasia o atti di sadismo?"

L'esposto dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente è rivolto al capo di imputazione relativo alla" soppressione senza motivo di almeno 3 cani, 5 gatti ed un coniglio"

Martedì mattina è stato inviato un esposto alla Procura di Ravenna in merito agli animali sottoposti a eutanasia dal veterinario Mauro Guerra di Ravenna, indagato per 27 diversi capi di imputazione e al quale la Polizia locale - su mandato della Procura della repubblica di Ravenna - lo scorso 4 maggio ha sottoposto a sequestro lo studio veterinario.

L'esposto dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente è rivolto al capo di imputazione relativo alla" soppressione senza motivo di almeno 3 cani, 5 gatti ed un coniglio". L'esposto dell'associazione animalista Aidaa chiede alla Procura di indagare "sulle modalità con cui sono stati uccisi questi animali, se veramente sono stati addormentati con un eutanasia seppure in maniera illecita, o se gli stessi non siano stati uccisi con metodi cruenti o altri metodi allo scopo di farsi pagare le somministrazioni di farmaci per l'eutanasia senza che gli stessi siano mai stati utilizzati, visto che al veterinario viene contestato una smisurata ricerca della morte".

Nel frattempo sono tantissimi i clienti del veterinario che hanno continuato a difenderlo non ritenendo possibile che Guerra si sia potuto rendere responsabile di tale condotta: molti di loro hanno addirittura dato vita al gruppo Facebook 'Io sto con Mauro Guerra', che nel giro di pochi giorni ha raggiunto quasi i 2000 iscritti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veterinario indagato, nuovo esposto in Procura: "Eutanasia o atti di sadismo?"

RavennaToday è in caricamento