rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cronaca Castel Bolognese

Via i bidoni dalla strada: inizia la raccolta rifiuti porta a porta per 3700 famiglie a Castel Bolognese

È stato inoltre attivato un servizio aggiuntivo in stazione ecologica per le famiglie che hanno prodotto un’eccedenza insolita e non prevista di rifiuto indifferenziato o organico o che per vari motivi non hanno potuto rispettare il calendario

Per supportare al meglio le oltre 3.700 utenze delle zone di Castel Bolognese in cui il nuovo sistema di raccolta rifuuti integrale (che riguarda tutti i tipi di rifiuti: indifferenziato, organico, carta, plastica/lattine e vetro) è stato attivato ex novo (centro storico e zone residenziali), e rendere il passaggio più agevole possibile, sono state messe in campo alcune attività, a cominciare dalla rimozione di tutti i contenitori stradali che inizierà lunedì 28 novembre.

Inoltre, è stata appena ultimata la distribuzione del volantino che, oltre a ricordare i giorni della raccolta settimanale dell’organico (lunedì e giovedì), dell’indifferenziato (venerdì) e dei presidi sanitari assorbenti (lunedì, su richiesta), riporta le date esatte di ritiro dei contenitori dei rifiuti raccolti a settimane alterne: carta cartone (mercoledì), plastica/lattine (martedì) e vetro (sabato). Lo stesso volantino è stato distribuito anche nel forese e nella zona industriale, dove il porta a porta integrale era già attivo, per cui le utenze continuano ad utilizzare i contenitori già in dotazione, ma con lo stesso calendario del centro storico e della zona residenziale.

È stato inoltre attivato un servizio aggiuntivo in stazione ecologica per le famiglie che hanno prodotto un’eccedenza insolita e non prevista di rifiuto indifferenziato o organico o che per vari motivi non hanno potuto rispettare il calendario, ove è reso disponibile il conferimento di tali rifiuti, purché correttamente differenziati.

La fase di avvio del porta a porta, soprattutto quello integrale, è un momento di maggior impegno e assestamento anche per il gestore: ad esempio, se i contenitori non venissero svuotati nella mattinata si suggerisce ai cittadini di lasciarli esposti anche nelle ore pomeridiane del giorno di raccolta, così da consentire agli operatori di completare il servizio e, nel caso di riscontro di anomalie, segnalarle ai canali sotto riportati.

Ricordiamo che per fare correttamente la raccolta porta a porta è necessario disporre degli appositi contenitori che, se non ancora ritirati, si devono chiedere e ritirare alla stazione ecologica in via Canale, 466 (orario annuale: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17; sabato dalle 9 alle 18 e domenica dalle 9.30 alle 12.30). Inoltre, nella stazione ecologica è possibile richiedere la compostiera, ritirabile gratuitamente se utilizzata in alternativa alla raccolta dell’organico: tale opzione dà diritto ad uno sconto di 5 euro/anno per ogni componente del nucleo familiare (sconto 10 euro/anno per utilizzo di una concimaia).

Le famiglie con neonati o con persone che utilizzano presidi sanitari assorbenti (da conferire nell’indifferenziato), possono fare richiesta (con apposita autocertificazione) di un servizio aggiuntivo, già compreso nella Tari, che consente di beneficiare di una giornata di raccolta extra, come da calendario e/o di un contenitore extra. E’ inoltre possibile richiedere contenitori aggiuntivi per famiglie numerose (più di 4 persone).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via i bidoni dalla strada: inizia la raccolta rifiuti porta a porta per 3700 famiglie a Castel Bolognese

RavennaToday è in caricamento