menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disagi su autostrade e statali: circolazione vietata su alcuni tratti

Martedì pomeriggio il Comitato operativo viabilità ha stabilito la revoca dell’ordinanza che vieta il transito dei veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate

Il Prefetto di Ravenna martedì mattina ha nuovamente riunito il Comitato operativo viabilità, in considerazione dell'evoluzione della situazione metereologica e delle condizioni della viabilità della provincia. Sono state valutate le richieste avanzate dalle associazioni di categoria dell'autotrasporto, intervenute in riunione, e da alcune ditte di ripresa della circolazone dei mezzi pesanti, oltre al fatto che nel pomeriggio di lunedì è stata riaperta la A1 per effetto dei provvedimenti delle Prefetture emiliane. Alle 17 il Comitato ha stabilito la revoca dell’ordinanza che vieta il transito dei veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate. Il provvedimento, reso necessario dalla situazione metereologica, era entrato in vigore alle 22 del 25 febbraio.

>>IL VIDEO: Strade ghiacciate, si attiva il piano ghiaccio/neve<<

Il Comitato ha operato in stretto contatto con gli omologhi organi delle province di Forlì-Cesena, Ferrara e Bologna, con le quali è stata presa la decisione di consentire la circolazioni sulle seguenti tratte: A14 bis in direzione Bologna, entrambe le carreggiate per consentire agli automezzi di accedere alla A1; strada statale Romea e Romea dir, dal km 0 al km 17 in entrambi i sensi di marcia; strada statale Adriatica dal km 147+200 al km 157+100 (svincoli con innesto statale Tosco-Romagnola direzione Porto San Vitale) su entrambe le carreggiate; strada statale Tosco-Romagnola dal km 218 al km 225+300 in entrambe le direzioni. La circolazione è consentita dalle 12 fino alle 20. Rimane assolutamente preclusa la circolazione sulla statale Adriatica dal km 150 in direzione sud, sulla strata statale Tiberina E45 e sulla Ravegnana in entrambe le direzoni di marcia.

La neve causa disagi al trasporto pubblico: ritardi ai treni e agli autobus

Disagi in E45

Anas informa inoltre che ci sono rallentamenti tra Canili e Ravenna, dove si circola con catene montate o pneumatici invernali. I mezzi pesanti in direzione Roma vengono fermati a Cesena, mentre quelli diretti a Ravenna, che in mattinata venivano fermati a Sansepolcro (Arezzo), vengono bloccati a Pierantonio (Perugia) per evitare incolonnamenti sul tratto toscano. È in corso l’attivazione di filtri negli svincoli intermedi per consentire l’ingresso in E45 ai veicoli leggeri dotati dei presidi invernali obbligatori. Mezzi sgombraneve e spargisale sono in azione lungo l’intera tratta per consentire il ripristino del manto stradale. Invece sulla viabilità ordinaria, per raggiungere l'abitato di Verghereto martedì mattina è entrata in funzione una fresa, non essendo più sufficienti i mezzi spalaneve.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento