rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

I videogiochi sbarcano in Darsena: una "guerra stellare" tra Commodore e nuove tecnologie

Una tre giorni di videogiochi e tecnologie per i "nerd" di tutte le età per la prima volta a Ravenna: arriva in Darsena la "Games technology convention", si potranno provare consolle e videogiochi vintage e all'avanguardia e fare acquisti "nerd"

Area Ludica
Entrando nelle artificerie Almagià si troveranno due diversi percorsi tematici, una sorta di passato e futuro del videogioco. Da un lato ci saranno tutte le console retro (Atari, Commodore, Nintendo, Sega etc.) in postazioni con tv tubo catodico pronte per l’uso, con un esperto che illustrerà tutte le caratteristiche di ogni console e farà divertire il pubblico con i giochi che hanno letteralmente fatto la storia. Dall’altro lato ci saranno delle postazioni con pc da gaming di fascia alta e visori di realtà virtuale per sperimentare con mano quanti progressi a livello qualitativo l’intrattenimento videoludico abbia subito e dove l’evoluzione tecnologica possa portare l’intero medium. "Sarà un'occasione unica - commenta Gioacchino Rinallo di Fox - perchè queste tecnologie possono costare fino a diverse migliaia di euro, quindi non capita spesso di avere questa possibilità".

Area Conferenze
Questa seconda area ospiterà un palco in cui, nella giornata di sabato, si alterneranno vari panel con ospiti di stampa specializzata in ambito videoludico, cinematografico e di pop culture oltre a esperti di settore e sviluppatori di videogiochi. I temi trattati sono: "Gamification: come il game design può influenzare il mondo di domani" (interverranno Giacomo Costantini, Fabio Viola e Antonio Moro); "Videogiochi e Cinema: due mondi non più così distanti" (interverranno Gabriella Gilberti, Giuseppe Grossi, Giordana Moroni e Vincenzo Lettera); "Donne e videogiochi: sono davvero binari paralleli?" (interverranno Giordana Moroni, Gabriella Gilberti); "Game Development: esperienze indipendenti in Italia" (interverranno Fabio Cristi, Vincenzo Lettera, Enzo Darmenio e Andrea Derseno), per poi chiudere con "Verso l’E3 2017: cos’ha in serbo il futuro per i videogiochi?".

Area Espositori
Nei corridoi laterali saranno presenti diversi espositori che venderanno i loro prodotti, come Brain Fusion con videogiochi e retrogame, AndyCards con boardgames e carte collezionabili, Enter Plasma con cavi custom per PC Gaming, uno store Lego, oltre alle incredibli t-shirt di Tee Tee, e tanto altro ancora. All’interno sarà inoltre allestita un’esposizione tematica Lego e anche un photoboot per scattarsi fotografie, mentre all’esterno si troveranno postazioni di gioco per adulti e bambini, dove dare sfogo alla fantasia e realizzare incredibili creazioni.

Area Food
Per allietare l’atmosfera, all’esterno della struttura si troveranno diversi punti ristoro, tra cui Akamì, Casa & bottega e sabato anche Gelateria di strada e Bizantina che propone rinfrescanti birre artigianali.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I videogiochi sbarcano in Darsena: una "guerra stellare" tra Commodore e nuove tecnologie

RavennaToday è in caricamento