Videosorveglianza in case per anziani e asili: Ravenna dice sì all'obbligo delle telecamere

Lo sottolinea, rispondendo martedì pomeriggio in Consiglio comunale a un question time di Veronica Verlicchi della Pigna, l'assessore ai Servizi sociali Valentina Morigi

Il Comune di Ravenna "si adeguerà alla prospettiva e al dettato normativo" per quanto riguarda l'obbligo di telecamere per asili e strutture per disabili e anziani prevista dal decreto Sbloccacantieri. Lo sottolinea, rispondendo martedì pomeriggio in Consiglio comunale a un question time di Veronica Verlicchi della Pigna, l'assessore ai Servizi sociali Valentina Morigi. Aggiungendo che sarà "strategico attendere i decreti attuativi" per capire in particolare quanto sarà lo stanziamento di risorse e se gli enti locali dovranno compartecipare, dato che si prevede "una telecamera per ogni aula". Inoltre occorre chiarire, conclude, per quale tipologia di struttura è previsto l'obbligo: accreditate e certificate, non certificate, private. (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento