Vigili trasferiti dopo il crollo del soffitto: "Caserma non più adeguata"

A intervenire sul tema, dopo che nei giorni scorsi si è verificato l'infortunio di una agente dovuto al crollo di una parte di soffitto, è Manuela Drudi, delegata Cisl Funzione Pubblica Romagna

"La caserma di Piazza Mameli, che ospita circa 90 addetti del Corpo di Polizia, non è più adeguata, a causa delle mutate condizioni logistiche e le sopraggiunte criticità provocate dagli agenti atmosferici e dalle scosse di terremoto degli anni passati". A intervenire sul tema, dopo che nei giorni scorsi si è verificato l'infortunio di una agente dovuto al crollo di una parte di soffitto, è Manuela Drudi, delegata Cisl Funzione Pubblica Romagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le rivendicazioni sindacali risalgono al 2007, ben 12 anni fa, in cui fu sottoscritto un verbale di concertazione sulle problematiche relative al corpo di Polizia Locale, nel quale l’Amministrazione comunale si impegnava, nell’arco temporale del mandato, a individuare un’area per realizzazione del nuovo Comando - spiega la sindacalista - Successivamente il Comune avrebbe proceduto alla definizione del progetto e al reperimento delle risorse per il finanziamento dell’opera. Nulla di tutto questo è accaduto e nel corso del tempo molte risorse economiche sono state spese per apportare degli aggiustamenti alle attuali sedi, che i fatti dimostrano essere stati inutili. A seguito dell’ incidente verificatosi giovedi, giorno in cui un pezzo di tetto della caserma è crollato colpendo una agente in servizio, fortunatamente in modo lieve, alcuni uffici sono stati dichiarati non idonei. Di conseguenza, in modo affrettato, circa 50 addetti della sicurezza urbana sono stati spostati in via Colonna presso una proprietà privata in locali vetusti, generando ulteriori difficoltà. Il corpo della Polizia locale è costituito da circa 200 operatori, di cui 90 presso la caserma di piazza Mameli e i restanti in via Rocca Brancaleone, che necessitano di locali funzionali e adeguati per svolgere la loro attività nel modo più efficace possibile. Come Cisl Fp Romagna, sollecitiamo il Comune di Ravenna a definire al più presto la nuova sede del corpo di Polizia locale, come del resto impegnatosi nel 2007, e nel frattempo prevedere soluzioni logistiche in grado di garantire la piena operatività lavorativa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Sassi dal cavalcavia, colpita un'auto con una famiglia a bordo: "Un grande spavento per i bimbi"

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Si schianta contro il guard rail in autostrada: automobilista in gravi condizioni

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento