menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

VinLugo, il Comune replica alla Pro Loco: "Attacchi pretestuosi"

Dopo il triste epilogo per le proteste sollevate qualche giorno fa dalla stessa Pro Loco in merito all'organizzazione della sesta edizione dell'evento, il Comune di Lugo torna a replicare

La Pro Loco ha detto addio a VinLugo. E dopo il triste epilogo per le proteste sollevate qualche giorno fa dalla stessa Pro Loco in merito all'organizzazione della sesta edizione dell'evento, alle quali aveva già risposto l'amministrazione comunale, il Comune di Lugo torna a replicare alla scelta della Pro Loco.

"Negli ultimi mesi le modalità comunicative utilizzate dalla Pro Loco si sono dimostrate spesso ostili all’amministrazione, quasi come non fossimo un ineludibile partner di riferimento - spiegano dall'amministrazione del Comune - In questi anni abbiamo sempre cercato di aprire un dialogo con tutti, relazionandoci con ogni interlocutore, in particolare con il tessuto associativo e del volontariato, senza cercare scontri frontali o polemiche. Alla Pro Loco sono stati concessi per VinLugo l’utilizzo gratuito degli spazi e il patrocinio: non è quindi per nulla chiaro che cosa avrebbe dovuto fare in più l’amministrazione. Non è neanche chiaro quale sia il vero bersaglio: se l’amministrazione comunale stessa o chi ha intrapreso iniziative legali nei confronti della Pro Loco per la denominazione VinLugo. Questa ambiguità nell’individuare a tutti i costi eventuali responsabili esterni potrebbe forse denotare, oltre a una incapacità di dialogo, un’impreparazione da parte della Pro Loco nell’organizzare questo tipo di evento, ricercando nell’amministrazione comunale il capro espiatorio del loro fallimento. Per quanto riguarda poi la dichiarata esclusione della Pro Loco dalla cabina di regia, questo non corrisponde al vero: esiste infatti da sempre, ed è rimarcato nel nuovo protocollo di intesa, una cabina di regia ristretta, costituita dall’amministrazione e dalle associazioni economiche, e una cabina di regia allargata, che comprende anche le associazioni storicamente partner, tra cui appunto la Pro Loco. L’amministrazione comunale ha dimostrato di avere come obiettivo primario la riqualificazione del centro storico attraverso numerose iniziative di successo, compresa VinLugo. Motivo per cui, visto il passo indietro della Pro Loco, ci auguriamo che ci possa essere un altro soggetto collaborativo e volenteroso nell’organizzare l’evento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento