Cronaca

Cerca di violentare una ragazza nel parcheggio della discoteca: in manette

Secondo quanto ricostruito, il giovane avrebbe mal digerito il rifiuto di una ragazza in discoteca e per questo si sarebbe prodigato in palpeggiamenti e anche botte

E' finito in manette con l'accusa di violenza sessuale. Secondo quanto ricostruito, il giovane avrebbe mal digerito il rifiuto di una ragazza in discoteca e per questo si sarebbe prodigato in palpeggiamenti, violenze e, quando la vittima ha protestato, anche botte. I Carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Ravenna hanno così arrestato un 24enne di origine albanese, residente nel ravennate, per la violenza avvenuta nella notte tra sabato e domenica nel parcheggio di un locale del litorale ravennate, ai danni di una 21enne residente nel riminese.

Il tutto si è verificato intorno alle 3 di notte. Il giovane inizialmente ha fatto solo delle avance all'interno della discoteca, come spesso capita nei locali da ballo; ma poi i suoi tentativi di approccio si sono fatti più invasivi, con baci non voluti e infine pure palpeggiamenti, avvenuti quando l'aggressore ha seguito la sua vittima nel parcheggio esterno. La giovane ha urlato per richiamare l'attenzione, causando così l'arrivo della sicurezza del locale che ha interrotto l'approccio violento, risolto anche in lividi ed ecchimosi dovute alla stretta del giovane. Il ragazzo è stato quindi consegnato ai Carabinieri che, giunti sul posto in pochi istanti e ricostruito l'accaduto, lo hanno arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di violentare una ragazza nel parcheggio della discoteca: in manette

RavennaToday è in caricamento