menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Voleva "rifarsi il guardaroba" senza pagare: arrestata al centro commerciale

L'episodio è avvenuto mercoledì, quando la ragazza stava gironzolando tra le corsie di uno dei negozi di abbigliamento della galleria del centro commerciale

Aveva deciso di rifarsi il guardaroba senza pagare, ma è incappata nei Carabinieri. Nei giorni scorsi i Carabinieri di Faenza hanno arrestato una donna, sorpresa a rubare in uno dei negozi di abbigliamento del centro commerciale Le Maioliche. Protagonista della vicenda una 20enne incensurata, originaria della Romania e residente a Castel Bolognese.

L'episodio è avvenuto mercoledì, quando la ragazza stava gironzolando tra le corsie di uno dei negozi di abbigliamento della galleria del centro commerciale. A un certo punto un dipendente del negozio, addetto alla sorveglianza, si è accorto che la donna stava infilando alcuni capi di abbigliamento all'interno della propria borsa. Inoltre, per poter uscire senza incappare nell'allarme, con una tronchesina da elettricista stava togliendo tutte le placche antitaccheggio appuntate sui vestiti. Il sorvegliante ha telefonato alla centrale operativa dei Carabinieri, che ha fatto intervenire la pattuglia di Granarolo Faentino. Al loro arrivo i militari hanno fermato la 20enne, scoprendo che all'interno della borsa aveva nascosto merce per un valore di quasi 100 euro.  

Giovedì mattina la donna si è presentata in tribunale per la direttissima. Il giudice ha convalidato l'arresto e ha rinviato il processo al 6 dicembre per la richiesta della difesa dei termini a difesa. In attesa di quella data la 20enne è stata rimessa in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento