rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Voucher da 150 euro per le attività sportive di bambini ravennati e ucraini

Per incentivare e sostenere l’attività sportiva tra i giovani come strumento di inclusione, socializzazione, benessere e per consentire un sano e completo sviluppo psico-fisico, il Comune ha stanziato alcune misure per agevolare le famiglie nel sostenere queste spese

Per incentivare e sostenere l’attività sportiva tra i giovani come strumento di inclusione, socializzazione, benessere e per consentire un sano e completo sviluppo psico-fisico, il Comune ha stanziato alcune misure per agevolare le famiglie nel sostenere queste spese. La prima è un bando per l’erogazione di contributi per incentivare e sostenere la pratica sportiva giovanile (anno sportivo 2022-2023), mentre la seconda è un voucher di 150 euro per bambini e ragazzi under 18 di nazionalità ucraina.

La prima misura prevede un contributo per far fronte alle spese sostenute per le attività sportive dei propri figli, come le iscrizioni e la frequenza ai corsi, ed è destinato alle famiglie con figli minori, di età compresa fra i 6 ed i 18 anni (il contributo verrà riconosciuto fino al compimento del 18esimo anno di età) con Isee fino a 15 mila euro; e alle famiglie con 4 o più figli con Isee fino a 28 mila euro oppure giovani con disabilità che rientrano nella fascia compresa fra i 6 ed i 26 anni e che fanno parte di un nucleo familiare con Isee fino a 28 mila euro. Per accedere al contributo è inoltre necessario essere residenti nel comune di Ravenna da almeno 12 mesi ed essere iscritti e svolgere una disciplina sportiva nel corso dell’anno sportivo 2022/23. Le domande potranno essere presentate entro le 12 del 16 gennaio.

Il contributo, per ciascun minore interessato, sarà di 150 euro una tantum se il giustificativo o la somma dei giustificativi di spesa presentati sarà pari o superiore a tale cifra. Se la somma delle spese giustificate risulterà inferiore a 150 euro, l’ammontare del contributo sarà pari a tale somma. Per ogni nucleo familiare non potrà essere erogata una somma di contributo superiore a 200 euro. Allo scadere del bando verranno redatte due distinte graduatorie, in base ai requisiti posseduti, con precedenza alle Isee più basse, fino all’esaurimento delle risorse disponibili, che ammontano complessivamente a 54 mila euro. Per consultare il bando e presentare la domanda: https://bit.ly/bandosport22-23

Il secondo incentivo è un bonus di 150 euro destinato a ragazzi under 18 di nazionalità ucraina iscritti e praticanti un’attività sportiva svolta da associazioni sportive del territorio. Le domande dovranno essere presentate entro le 12 del 16 dicembre 2022. L’Amministrazione comunale erogherà i contributi, fino ad esaurimento delle risorse disponibili quantificate in 10 mila e 500 euro, in base all’ordine di arrivo delle domande e alla verifica dei requisiti posseduti. Per maggiori informazioni e presentare la richiesta: https://bit.ly/voucherucraina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voucher da 150 euro per le attività sportive di bambini ravennati e ucraini

RavennaToday è in caricamento