rotate-mobile
Cronaca

Welcome day nella facoltà di Ingegneria: al via la laurea in Offshore

A dare il benvenuto ufficiale agli studenti – sia italiani che internazionali – saranno i docenti dell’Università e le autorità cittadine.

Settembre dedica i primi giorni del nuovo anno accademico agli studenti dei corsi internazionali dell’Università di Bologna con sede a Ravenna. Il 22 settembre, identificato come “Welcome Day”, è stato in particolare incentrato sui corsi di studio della Scuola di Ingegneria e Architettura dell’Alma Mater nel Campus di Ravenna. A dare il benvenuto ufficiale agli studenti – sia italiani che internazionali – saranno i docenti dell’Università e le autorità cittadine.

Novità di quest’anno, la presenza - oltre al curriculum internazionale Historic Building Rehabilitation, ormai al terzo anno di attivazione – l’avvio di percorsi in ingegneria offshore, curati dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali.  Il progetto vede coinvolti gli studenti di tre corsi di Laurea Magistrale che trascorreranno un anno a Ravenna per affrontare la tematica con un approccio trasversale e in stretta connessione con il tessuto imprenditoriale della città. 

Grazie alla collaborazione con enti e aziende dei settori coinvolti, infatti, gli studenti potranno affiancare la formazione di respiro internazionale a esperienze di lavoro e tirocinio sul territorio. Il Welcome Day, organizzato dall’International Desk del Campus di Ravenna in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali Dicam e Fondazione Flaminia, si inserisce in un programma più ampio di attività organizzate per l’”International Welcome Week” e rivolte a tutti gli utenti internazionali: studenti, docenti e ricercatori.

“I tre curricula in Ingegneria Off shore - spiega Alberto Montanari, direttore del Dicam - formeranno tre figure professionali che uniranno le competenze  sull’ingegneria off-shore a quelle più convenzionali delle filiere formative dell’Ingegneria Chimica, Ingegneria Civile ed Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio. Formeremo professionisti capaci di operare nel campo della progettazione e gestione di opere ed impianti per la valorizzazione delle risorse energetiche rinnovabili e convenzionali in ambito off-shore, per la tutela dell’ambiente marino e costieri e per lo sviluppo di processi di utilizzo delle risorse biologiche marine, in coerenza con gli obiettivi del programma Europeo Blue Growth. I percorsi formativi sono stati progettati in forte collegamento con le aziende operanti nel distretto off-shore di Ravenna, che contribuiranno alla qualificazione degli elementi professionalizzanti forniti agli allievi e 
renderanno disponibili tirocini e tesi in azienda”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Welcome day nella facoltà di Ingegneria: al via la laurea in Offshore

RavennaToday è in caricamento