Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Welcome day a Scienze per il corso dedicato alla Conservazione e il restauro

L’iniziativa si inserisce in un più ampio programma di attività organizzate per l’ ‘International Welcome Week’ e rivolte a tutti gli utenti internazionali del Campus di Ravenna

Si è tenuto lunedì mattina, nella sede di palazzo Santacroce in via Guaccimanni, il Welcome Day del corso internazionale Science for the Conservation-Restoration of Cultural Heritage (Score). L’iniziativa si inserisce in un più ampio programma di attività organizzate per l’ ‘International Welcome Week’ e rivolte a tutti gli utenti internazionali del Campus di Ravenna: studenti, docenti e ricercatori. "La comunità di studenti internazionali a Ravenna - ha sottolineato Elena Fabbri, presidentessa del Campus di Ravenna - con le quattro lauree internazionali oggi insediate (in Cooperazione Internazionale, Score, Historic Building Rehabilitation e Ingegneria Offshore), è ormai una realtà significativa e rappresenta per il nostro insediamento un valore aggiunto e una fonte di arricchimento culturale sia per la città che per gli altri studenti. L’augurio che vi faccio è di vivere a Ravenna un’esperienza di valore non solo nello studio ma anche da un punto di condivisione umana e sociale”.

Il corso di laurea internazionale in Science for the Conservation-Restoration of Cultural Heritage (SCoRe) è nato nel 2010 con l’obbiettivo di promuovere la sinergia tra il settore dei beni culturali, le discipline scientifiche (chimica, fisica, biologia, geologia) e l'ingegneria. Il compito di SCoRe è quello di sviluppare la prima generazione di scienziati della conservazione a livello internazionale. Dal 2010 ad oggi il corso ha accolto circa 190 studenti di cui circa il 45 per cento internazionali provenienti da diversi paesi come Cina, Messico, Iran, Stati Uniti, Nigeria e diversi stati membri dell’Unione Europea. Dal 2014 è stato attivato un accordo con l’ Art Institute della Nanjiing University per il rilascio del doppio titolo. Inoltre ogni anno il corso di laurea stanzia, grazie al contributo della Fondazione Flaminia, 4 borse di studio per promuovere periodi di ricerca all’estero per la preparazione delle tesi di laurea. Le istituzioni coinvolte sono sia italiane (come l’Opificio delle Pietre Dure a Firenze) sia europee (come la National Gallery di Londra o il  Centre de Recherche et de Restauration des Musées de France – Museo del Louvre a Parigi), sia americane (come la Northwestern University a Chicago) che dell’estremo Oriente (come Art Institute of Nanjing in Cina).
 
La professoressa Silvia Prati, coordinatrice del corso di laurea Score, durante il Welcome Day ha sottolineato come il corso di laurea abbia ottenuto "un ottimo ranking se confrontato con altri corsi di natura scientifica e con corsi affini e rappresenta un unicum a livello internazionale contribuendo a promuovere il Made in Italy nella diagnostica applicata ai beni culturali grazie alla tradizione nel settore del restauro e conservazione tipica del nostro paese”. A dare il benvenuto agli studenti di Score è stata anche l’assessora comunale all’Università Ouidad Bakkali che ha sottolineato come "nessuna città più di Ravenna, sede di monumenti patrimonio dell’umanità, può essere il luogo più adatto per accogliere un corso di laurea come questo che forma i futuri specialisti della conservazione. Allo stesso tempo il corso di laurea è un ulteriore tassello che sta consentendo al Campus di raggiungere l’importante obbiettivo che si è posto sul fronte dell’internazionalizzazione e su cui anche Ravenna sta facendo la sua parte”.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Welcome day a Scienze per il corso dedicato alla Conservazione e il restauro

RavennaToday è in caricamento