Cervia, terra di "Wel-fare dell’aggancio": un racconto di buon vicinato

Nella zona artigianale-industriale di Montaletto, il Coordinamento del Volontariato di Cervia gestisce il "Centro del Riuso" e insieme all'amministrazione comunale l'"Emporio Solidale"

Nel territorio cervese, con il progetto “Welfare dell’Aggancio - Più delle sentinelle l’aurora”, si è iniziato a riflettere e ad attivare pratiche di welfare comunitario, sulle politiche generative e sul ruolo che può essere svolto sia dai professionisti del sociale e del sanitario, sia da interlocutori “insoliti”. Insieme per aiutare, sostenere persone in difficoltà, con la consapevolezza che ognuno è risorsa importante.

Nella zona artigianale-industriale di Montaletto, il Coordinamento del Volontariato di Cervia gestisce il “Centro del Riuso” e insieme all’amministrazione comunale l’”Emporio Solidale”. Due iniziative che cercano di garantire, passando per il concetto di recupero, attenzione, rispetto e dignità per le persone e l’ambiente. Questo è possibile sia recuperando arredi, elettrodomestici, ecc che nelle nostre case vogliamo sostituire mettendoli nuovamente a disposizione di altri; sia recuperando e redistribuendo derrate alimentari a chi sta attraversando un momento di difficoltà al punto che un “azione normale” (fare la spesa) può apparire problematica.

Questa approccio incentrato sul recupero ha permesso di innescare un percorso di relazioni d’aiuto a volte anche piacevolmente sorprendenti. "In particolare, stiamo pensando ai nostri “vicini”, il team di persone che lavora nell’Azienda Marmitte Saragoni - spiegano dal Coordinamento del Volontariato di Cervia -. Da quando siamo arrivati, non hanno mai fatto mancare la loro presenza, supportandoci anche in momenti impegnativi (stiamo pensando a tutte le occasioni in cui sono “scesi in pista” con il loro muletto per scaricare bancali di prodotti destinati all’Emporio) e dulcis in fondo assumendosi interamente l’onere della sostituzione della grondaia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un’opera che permetterà al nostro Centro di vedere riqualificate le facciate e diventare #cantierebellezza grazie al coinvolgimento di alcuni artisti di strada - concludono -. Davvero mille grazie per tutta questa grande sensibilità, per queste storie belle che di conseguenza possono essere alimentate, costruite e per la dimostrazione che nei rapporti di vicinato può circolare anche tanta positività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Coronavirus, la nuova fotografia dei contagiati: undici sono in isolamento domiciliare

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento