Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Wifi e banda ultralarga arrivano nelle scuole e nei luoghi pubblici del forese

Inaugurate banda ultralarga e antenne WiFi che sono stati installati in numerosi edifici scolastici e in luoghi a servizio delle comunità del forese

Banda ultralarga e WiFi diffusi in maniera sempre più capillare nel territorio ravennate. Giovedì e il 19 maggio scorso il sindaco Michele de Pascale e l’assessore a Ravenna digitale, Massimo Cameliani, hanno inaugurato banda ultralarga e antenne WiFi che sono stati installati in numerosi edifici scolastici e in luoghi a servizio delle comunità del forese. In particolare Roncalceci, San Pietro in Trento, Filetto, San Pietro in Vincoli, San Pietro in Campiano e Castiglione di Ravenna.

“La connettività è un elemento determinante per una comunità – afferma il sindaco – Consente di agevolare la vita delle persone, delle amministrazioni, delle scuole, delle imprese. Ce ne siamo accorti in particolare durante la pandemia con la Dad, con la necessità di svolgere da casa il nostro lavoro e per le attività economiche di sviluppare nuove forme di mercato e di non rimanere isolate. Nelle zone decentrate diventa uno strumento ancora più efficace ed è per questo che da tempo siamo impegnati nella realizzazione di una rete che sta raggiungendo una diffusione ragguardevole, con la collaborazione di Tim abbiamo garantito a San Pietro in Trento una connessione in fibra FTTC veloce ed efficace. Un lavoro che abbiamo fatto insieme a Lepida S.c.p.a. per portare la banda ultralarga nel forese, permettendo di farla passare all’interno dei cavi della pubblica illuminazione. L’obiettivo è di ampliare questo servizio che dovrà arrivare a coprire tutto il nostro comune”.

“La diffusione capillare della banda ultralarga su tutto il territorio comunale – afferma l’assessore Cameliani – si fa sempre più vicina. Una priorità che punta alla riduzione del divario digitale, fondamentale per l’inclusione sociale e lo sviluppo economico. Con la pandemia abbiamo inoltre potuto verificare quanto le connessioni veloci siano importanti in condizioni di emergenza. Ogni tipo di attività potrà beneficiare della banda larga per migliorare le proprie relazioni sociali e commerciali e concorrere alla valorizzazione del territorio nel suo insieme”.

WiFi

Il Comune di Ravenna si è candidato nel 2019 al bando della Commissione europea “WiFi4EU” ottenendo un voucher del valore di 15mila per la realizzazione di una rete WiFi a banda ultra larga. Con la collaborazione di Lepida, che ha tra l’altro permesso di integrare la nuova rete con quella regionale EmiliaRomagnaWiFi, è stato possibile finanziare la realizzazione di 15 antenne. 9 sono già operative e sono quelle inaugurate giovedì e il 19 maggio (2 a Roncalceci, 1 a San Pietro in Trento, 2 a San Pietro in Vincoli e 4 a Castiglione).

Banda ultralarga

Il progetto dell’installazione della banda ultralarga fa parte di un’ampia programmazione che riguarda la sua implementazione negli edifici scolastici e in altre strutture del territorio, in particolare del forese, come sedi del decentramento e centri sociali, case della salute, biblioteche, musei. L’investimento dell’Amministrazione comunale è di circa 320mila euro, dei quali 120mila destinato alle scuole. Ad occuparsi dell’installazione della fibra ottica è Lepida, società di cui il Comune è socia, assieme ad altre 399 realtà, e di cui la Regione Emilia-Romagna è socia di maggioranza. Le scuole in particolare sono collegate nell’ambito di SchoolNet, progetto di Lepida che prevede la connettività per l’innovazione didattica in tutte le scuole della regione. Dell’intero programma comunale per portare questa connettività fanno parte oltre 60 sedi, di cui, nonostante l’emergenza sanitaria, 32 sono state consegnate per essere utilizzate da subito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wifi e banda ultralarga arrivano nelle scuole e nei luoghi pubblici del forese

RavennaToday è in caricamento