rotate-mobile
Economia

La Concessionaria Lineablù compie 40 anni: terza in Italia per quote di mercato Volvo

A fare gli onori di casa nello showroom completamente rinnovato secondo con un concept ice-cube c’era Enrico Benelli, figlio di Sante e al timone della concessionaria che nel corso degli anni ha acquisito anche altri marchi

Sono passati quarant’anni da quando un’officina per riparazioni auto di Ravenna – fondata nel 1971 dai fratelli Bruno, Corrado e Sante Benelli – acquisì il marchio Volvo diventando la concessionaria Lineablù che oggi è al terzo posto in Italia per quote di mercato della casa svedese. Ieri sera, 13 ottobre, nella sede in via Faentina a Fornace Zarattini oltre 700 persone hanno partecipato all’evento per celebrare lo storico traguardo.

A fare gli onori di casa nello showroom completamente rinnovato secondo con un concept ice-cube c’era Enrico Benelli, figlio di Sante e al timone della concessionaria che nel corso degli anni ha acquisito anche altri marchi: tra gli invitati alcuni storici clienti ma anche Michele Crisci, presidente e amministratore delegato di Volvo Car Italia, i nuotatori Fabio Scozzoli e Filippo Magnini, testimonial internazionali del marchio svedese, e il sindaco Michele de Pascale. Durante la serata (impreziosita da un allestimento ispirato agli scenari svedesi e arricchita dalle proposte gourmet curate dal Catering Excelsius, gruppo La Campaza, e da momenti di spettacolo) è stato possibile visionare in anteprima la nuova Volvo V90, l’attesa station wagon con le ultime novità tecnologiche.

"È stata una serata piena di emozioni - dice Enrico Benelli -, abbiamo cercato di raccontare la passione vissuta in questi anni e che ha reso grande Lineablù". Dal 1976 ad oggi grandi cambiamenti hanno caratterizzato la storica concessionaria della provincia di Ravenna e Imola. Lineablù è nella sede attuale dal 1992, profondamente rinnovata già nel 2005 e nel 2016 con l’introduzione del nuovo corporate design, il Volvo Retail Experience, concept che trae ispirazione dalla filosofia svedese, in cui vengono impiegati legno, vetro e acciaio. Eco-design e raffinatezza caratterizzano il nuovo showroom Volvo Lineablù. "La famiglia Benelli a Ravenna è un'istituzione - ha sintetizzato Michele Crisci, Ad di Volvo Car Italia -. Non per niente sono sul podio delle aziende italiane Volvo per quote di mercato e una serie di parametri che calcoliamo per misurare le performance, come la soddisfazione dei clienti. Vorrei avere tanti imprenditori come Enrico Benelli in Italia".

Il manager ha poi voluto sottolineare le grandi dotazioni tecnologiche che caratterizzano la nuova V90: "Equipaggiamenti che rappresentano il massimo di quanto è possibile avere oggi al mondo". A partire dalla guida assistita, ossia la possibilità di lasciare che sia l'auto in maniera automatica a sterzare il volante, accelerare o frenare. "Non una guida autonoma, perché ancora non esiste a causa anche della mancanza di infrastrutture stradali adeguate, ma una funziona straordinaria, utilizzabile fino a 130 km e che ho utilizzato proprio per venire a Ravenna in autostrada ed è stato comodissimo".

foto1-15

foto3-3-7

foto2-9

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Concessionaria Lineablù compie 40 anni: terza in Italia per quote di mercato Volvo

RavennaToday è in caricamento