Agricoltura, finanziamenti agevolati per risollevarsi dopo la cimice asiatica

Credito in tempi rapidi e a basso costo per permettere alle aziende agricole di risollevarsi dopo un’annata rovinata dalla cimice asiatica

Credito in tempi rapidi e a basso costo per permettere alle aziende agricole di risollevarsi dopo un’annata rovinata dalla cimice asiatica. Grazie all’impegno del credito cooperativo e delle associazioni di categoria, le aziende agricole della regione avranno a disposizione un prestito per dilazionare il mancato guadagno dell’annata agraria 2019.

La Bcc ravennate forlivese e imolese, Emilbanca, Confagricoltura e la Cia Emilia- Romagna hanno infatti firmato un accordo per permettere alle aziende agricole di ottenere liquidità con costi finanziari calmierati. L’importo massimo finanziabile è pari al 100% del mancato reddito e dei maggiori costi per la cui valutazione basterà un'autocertificazione dell’azienda agricola convalidata dall’associazione di categoria della provincia in cui l’azienda è attiva. Sia La Bcc, sia Emilbanca hanno stanziato per questo prodotto 10 milioni di euro mettendo così a disposizione degli agricoltori della regione 20 milioni di euro. Il prodotto, di durata pluriennale, prevede la possibilità di attivare un pre-ammortamento di sei mesi ad un tasso decisamente inferiore a quello previsto dal mercato, in questo modo la prima rata comprensiva di capitale e interessi potrà essere pagata dopo 12 mesi dall’erogazione. Potranno accedere ai finanziamenti tutte le aziende agricole associate a Confagricoltura o alla Cia delle provincie di Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Ferrara e Mantova, Ravenna, Forlì-Cesena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le organizzazioni agricole hanno dichiarato: “Quando gli istituti di credito dialogano con le rappresentanze sindacali aziendali si trovano le soluzioni per dare un aiuto concreto alle imprese nei momenti di crisi. L’attenzione alle criticità del comparto agricolo da parte di banche locali come le Bcc è il modo più corretto e puntuale per fare sistema e sostenere l’economia e l’imprenditoria locale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Ben 11 nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore, la metà collegati ad un gruppo di ragazzi rientrati dalla Grecia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento