menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al 'ranch yankee-romagnolo' l'Oscar Green Emilia Romagna 2019

Al ranch è possibile infatti dormire in tende arredate in stile western, con il cavallo già pronto al risveglio per un'escursione o per una lezione di equitazione, ma anche cenare attorno al falò

Agricoltura, natura, attività sportiva all’aria aperta, ospitalità e cibo del territorio si fondono nel progetto del giovanissimo Alessandro Perrelli, imprenditore di Classe di Ravenna premiato nella giornata di mercoledì a Villa Scarani di Bologna con l’Oscar Green 2019, il riconoscimento all’innovazione in agricoltura assegnato da Coldiretti Giovani Impresa Emilia-Romagna alle aziende agricole condotte da under 35.

Alessandro, 23 anni, gestisce insieme alla famiglia l’azienda agricola e agrituristica Bosca Farm, il primo "ranch yankee-romagnolo" a due passi da Ravenna dove è possibile vivere un'esperienza nella natura e nel cibo a km0. Nata come associazione sportiva, grazie alla passione per i cavalli del fondatore Claudio Lama, Bosca Ranch ha sviluppato negli anni anche la sua parte agricola dando vita nel 2017 a 'Bosca Farm', allevamento a ciclo chiuso di bovini da carne di razza limousine. Tutti i foraggi per gli animali sono coltivati sui 100 ettari aziendali, così come gli ortaggi utilizzati per i piatti semplici contadini sfornati dall'agriturismo sorto a sua volta attorno all'impresa agricola e inserito nella rete a km0 di Campagna Amica. Oltre ai bovini, l'azienda alleva anche maiali, tutto a filiera cortissima. Così come cortissima è la strada che devono percorrere i consumatori interessati alla carne prodotta in azienda. Attraverso i social network è infatti possibile contattare gli allevatori di Bosca Farm, scegliere i tagli di carne preferiti e comporre la 'cassettina del contadino' da ritirare sul posto. L'azienda si trova a Classe con vista sulla Basilica di Sant'Apollinare, e consente al turista di vivere una esperienza da cow-boy romagnolo: è possibile infatti dormire in tende arredate in stile western, con il cavallo già pronto al risveglio per un'escursione o per una lezione di equitazione, ma anche cenare attorno al falò, conoscere da vicino le tradizioni popolari della Romagna, partecipare ai lavori della fattoria, imparare ad accudire gli animali.

"Oscar Green è un asset fondamentale del più ampio progetto Coldiretti – ha affermato il Presidente Dalmonte – perché con questo premio andiamo a fornire visibilità all’agricoltura sana del nostro Paese, quella che rappresenta il futuro economico e sociale dell’Italia e che ha come testimonial le tante idee innovative di giovani agricoltori, proprio come quella del nostro Alessandro e della sua famiglia”. Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte anche il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, l’Arcivescovo di Bologna, Matteo Zuppi, il prof. Felice Adinolfi e il presidente di Coldiretti Emilia Romagna, Nicola Bertinelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento