Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

Anche Maestri aderisce al gruppo #NoCeta in difesa dei prodotti italiani

"La ratifica del trattato escluderà dai mercati i piccoli e medi produttori che rappresentano la nostra identità e che mantengono nel tempo la splendida varietà di produzioni Dop e Igp dei territori italiani"

"Raccogliendo la giusta sollecitazione della Coldiretti di Ravenna ho aderito all'Intergruppo parlamentare #NoCeta, composta da parlamentari, donne e uomini di ogni schieramento politico, convinti che sia necessario tutelare il settore agroalimentare che si prende cura del suolo e della biodiversità, contro un modello interessato a produrre e vendere prodotti di bassa qualità e pericolosi per la salute umana e l'ambiente". Il deputato di Possibile Andrea Mestri si schiera contro il trattato di libero scambio tra Unione Europea e Canada: "La ratifica del trattato escluderà dai mercati i piccoli e medi produttori che rappresentano la nostra identità e che, grazie al loro inesauribile impegno, mantengono nel tempo la splendida varietà di produzioni Dop e Igp dei territori italiani, come in Emilia Romagna quella dell'Olio Dop di Brisighella, o dell'allevamento di bovini di razza romagnola con il marchio Igp del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale - continua Maestri - Con consapevolezza e fermezza sosterrò in ogni sede le ragioni del No al Ceta, perché sono convinto che nulla debba essere lasciato al caso per il bene comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Maestri aderisce al gruppo #NoCeta in difesa dei prodotti italiani

RavennaToday è in caricamento