Banche, Antonio Patuelli rieletto presidente dell'Abi

L'Assemblea dell'associazione ha infatti eletto il nuovo Consiglio che si è immediatamente riunito e, come proposto unanimemente dal Comitato Esecutivo uscente, ha rieletto Patuelli per acclamazione

Antonio Patuelli è stato rieletto presidente dell'Abi e srà per la quarta volta a capo dell'Associazione che rappresenta le banche italiane. L'Assemblea dell'associazione ha infatti eletto il nuovo Consiglio che si è immediatamente riunito e, come proposto unanimemente dal Comitato Esecutivo uscente, ha rieletto Patuelli per acclamazione. Quest'anno l'assemblea si è svolta solo in forma privata senza la parte pubblica dove intervenivano, per tradizione, il ministro dell'economia e finanze e il governatore della Banca d'Italia.  "Salutiamo con grande soddisfazione la riconferma del presidente Patuelli alla guida dell’Abi - affermano il sindaco Michele de Pascale e il vicesindaco Eugenio Fusignani -. Si tratta della quarta riconferma per un altro biennio che non è azzardato definire molto importante e impegnativo in considerazione dell’attuale situazione economica e sociale del nostro Paese. La guida autorevole del sistema bancario dimostrata fino a ora da Patuelli sarà un’ulteriore garanzia per l’auspicata ripresa. Per Ravenna è oltremodo un onore questa riconferma perché è il segno della grande competenza e apprezzata opera anche nella sua veste di presidente de La Cassa di Ravenna, un istituto di credito radicato nel nostro territorio, ma anche in ambito nazionale”.

"Un ruolo di grande spessore, prezioso ed essenziale per il sostegno alle imprese che la Camera di commercio rappresenta, soprattutto in questo periodo particolarmente difficile e delicato per l’economia e il sistema imprenditoriale, che il presidente Patuelli  ha saputo svolgere con grande senso di responsabilità, coerenza e competenza - sono le parole del presidente della Camera di Commercio, Giorgio Guberti -. A lui dobbiamo un più generale riconoscimento per l’impegno che lo vede sempre grande protagonista nella vita pubblica, oltre che per l’importante incarico istituzionale in seno all’ABI, anche come intellettuale, giornalista e storico di grande livello".

Per il direttore e il presidente di Confcommercio Ravenna, Giorgio Guberti e Mauro Mambelli, si tratta di un "motivo di grande orgoglio e di assoluta soddisfazione per il prestigioso ed autorevole incarico.  Ci attendono difficili ed incisive scelte per il delicato stato dell’economia sia italiana che europea, decisioni che determineranno il futuro delle comunità, delle imprese e dei cittadini". Guberti e Mambelli sottolineano la "determinazione, saggezza e competenza" di Patuelli: questo "ci rendono più sicuri nell’affrontare le sfide che ci attendono", rimarcando "le riconosciute qualità che in questi anni abbiamo apprezzato saranno determinanti per superare questa fase incerta e per raggiungere quell’auspicato risveglio economico di cui tutti abbiamo forte necessità. Per la nostra città, per l’intera comunità ravennate è davvero un onore avere un suo concittadino al vertice dell’Abi".

Il Presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Ravenna Ernesto Giuseppe Alfieri si è congratulato con Antonio Patuelli per la rielezione, per il quarto mandato, a Presidente dell'Abi. Emergono non solo, ha proseguito Alfieri, le grandi qualità morali e professionali del Presidente Patuelli, ma la sua alta credibilità a livello nazionale, frutto anche delle straordinarie performance del Gruppo Cassa Ravenna e delle sinergie che la collaborazione con la Fondazione ha prodotto in questi difficili anni, capace di creare valore e valori per l'economia del nostro territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento