menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benzinai e sicurezza: i deputati Paglia e Pagani al lavoro per azzerare le commissioni bancarie

Di fronte al problema evidenziato dai benzinai, anche con dovizia di resoconti dei costi sostenuti, i deputati Paglia e Pagani condividendone lo spirito e le motivazioni, hanno assunto un impegno preciso all’incontro

Una delegazione di benzinai Faib-Confesercenti, il sindacato dei gestori di distributori di carburante, insieme ai dirigenti della Confesercenti Provinciale e al Coordinatore Regionale della Faib Michele Rosati, ha incontrato ieri pomeriggio gli onorevoli Giovanni Paglia (Sel) e Alberto Pagani (Pd) per porre all’attenzione dei parlamentari i diversi problemi della Categoria: dopo i recenti, gravi episodi di rapina a mano armata e i furti, i benzinai chiedono tutela e misure di sicurezza negli impianti, la defiscalizzazione degli interventi, ma soprattutto una modifica alla normativa in vigore dal prossimo 30 giugno che impone l’obbligo di accettazione dei pagamenti con carte di credito per importi superiori a 50 euro.

"Ed è proprio questo punto quello cruciale e strettamente legato alla sicurezza dei benzinai stessi - hanno evidenziato dall'associazione di categoria -. Limitando l’uso del contante e favorendo la moneta elettronica si disincentivano i malviventi a colpire la Categoria (come anche quella dei tabaccai), ma il costo delle transazioni e il canone di affitto dei Pos cadono proprio sui gestori, che devono sostenere oneri sempre più alti azzerando i loro già esigui margini".

Paglia in proposito ha presentato una interrogazione al Ministro dell’Economia che ha ricevuto una risposta (letta durante l’incontro) che ribadisce come le commissioni sulle transazioni di moneta elettronica continueranno ad esserci poiché “non è possibile offrire un servizio a costo zero”, mentre esisterà una differenza tra carte di credito, debito e micro pagamenti e su questo il Ministero evidenzia che sarà dunque l’Abi a trattare questo tema.

Di fronte al problema evidenziato dai benzinai, anche con dovizia di resoconti dei costi sostenuti, i deputati Paglia e Pagani condividendone lo spirito e le motivazioni, hanno assunto un impegno preciso all’incontro: entrambi membri rispettivamente della Commissione Finanze e Trasporti, lavoreranno insieme per presentare all’attenzione e al voto delle loro commissioni una mozione congiunta al fine di proporre un’adozione sperimentale della gratuità delle transazioni di moneta elettronica per le Categorie a rischio quali benzinai e tabaccai. Mozione che sarà messa a punto nei prossimi giorni aperta al contributo delle categorie oltre che delle altre forze politiche e parlamentari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento