menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camera di Commercio, Zappaterra (Pd): "Stop all'accorpamento tra Ravenna e Ferrara"

È quanto chiede la consigliera regionale Marcella Zappaterra (Pd) in un’interrogazione

"La Giunta regionale comunichi se ha intenzione di sospendere il percorso di accorpamento tra le Camere di Commercio di Ferrara e di Ravenna, in attesa di verificare con il governo se siano previste modifiche alla legge nazionale di riordino delle Camere di Commercio e in attesa di conoscere l’esito dei vari ricorsi presentati a livello nazionale contro l’accorpamento di svariate Camere di Commercio (esito previsto 30 giorni dopo l’udienza unica al TAR del Lazio fissata il 24 gennaio 2019)". È quanto chiede la consigliera regionale Marcella Zappaterra (Pd) in un’interrogazione.

"I ricorsi, anche se con singole specificità, – spiega la consigliera – hanno dei tratti in comune, fra i quali quello relativo alla necessità che le nuove Camere abbiano una rappresentanza equilibrata o rispetto alla rilevanza delle aziende presenti nei singoli territori di riferimento oppure rispetto al presupposto di “equilibrio come sostanziale parità” riferito alla rappresentanza territoriale. In quest’ultimo caso il nuovo consiglio dalla Camera di Commercio che dovrebbe nascere dall’accorpamento di quelle di Ferrara e di Ravenna si configura come non conforme a quanto previsto dalla norma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento