Economia

Cervia e la Croazia fanno squadra per promuovere il turismo

Si tratta di territori caratterizzati dalla presenza di piccoli porti locali, elementi tipici, tradizioni, storie, che rappresentano il più delle volte autentici "tesori"

Italia e Croazia condividono un importante patrimonio culturale sia materiale che immateriale legato al mare, con forte potenziale attrattivo, ma non sufficientemente valorizzato in entrambi i Paesi. Si tratta di territori caratterizzati dalla presenza di piccoli porti locali, elementi tipici, tradizioni, storie, che rappresentano il più delle volte autentici "tesori", rispetto alle quali è possibile costruire un’offerta turistica specifica.

Con Arca Adriatica, un progetto che prevede oltre tre milioni di euro di risorse, i due paesi uniscono competenze e know-how per attuare in circa tre anni interventi di ricerca, recupero, conservazione e valorizzazione di tale patrimonio comune, e costruire con esso elementi di innovazione per i propri prodotti turistici. I partner di progetto si sono riuniti a Cervia in questi giorni per dare operativamente avvio alle attività previste, e che daranno la possibilità ai territori di investire risorse utili a recuperare elementi identitari, darne visibilità e promozione. Il progetto vede come capofila la Contea di Primorje-Gorski Kotar County, e come partner i Comuni di cervia, Cesenatico, San Benedetto del Tronto, Malinska-Dubašnica, Tkon, L’università Cà Foscari di Venezia, Kvarner County Tourist Board, l’Eco-Museo della Batana di Rovigno, International centre for advanced Mediterranean agronomic studies-Mediterranean agronomic institute of Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia e la Croazia fanno squadra per promuovere il turismo

RavennaToday è in caricamento