Cervia, spiagge aperte di sera? "Manca una visione d’insieme"

Si è svolta l’assemblea degli operatori di Commercio su Area Pubblica di A.N.V.A. – Confesercenti Cervia per fare il punto della situazione sulla realtà cervese

Si è svolta l’assemblea degli operatori di Commercio su Area Pubblica di A.N.V.A. – Confesercenti Cervia per fare il punto della situazione sulla realtà cervese. Al termine dell’assemblea è stato eletto il Consiglio e riconfermato presidente Mauro Guerrini. “Ringrazio i miei colleghi per avermi ridato la fiducia come rappresentante – afferma il presidente – Il commercio su area pubblica vive una situazione di estrema difficoltà come quello in sede fissa".

"Per tale motivo abbiamo chiesto all’Amministrazione Comunale di poter svolgere alcune giornate di mercato straordinario, sia a Cervia che a Milano Marittima - aggiunge Guerrini -. Abbiamo bisogno di poter incrementare il nostro volume d’affari perché la crisi dei consumi, la scarsa propensione all’acquisto sta mettendo in seria difficoltà le aziende e, nonostante i commercianti su area pubblica siano molto elastici nella gestione della propria azienda, il cassetto continua a rimanere sempre più vuoto".

"Dall’assemblea viene forte e pressante la richiesta di occuparsi di più di commercio e meno di aperture serali degli stabilimenti balneari – continua Guerrini –. Sono amareggiato perché sono già diversi inverni che questa città continua ad interrogarsi sulla spiaggia aperta, sulla spiaggia chiusa, sulle serate d’apertura degli stabilimenti. Come al solito manca una visione d’insieme e dobbiamo mantenere la discussione su quale tipo di città vogliamo e quindi a quale turismo vogliamo rispondere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Pertanto esorto l’Amministrazione Comunale a mantenere la barra a dritta, senza lasciarsi influenzare da richieste corporative e di concentrarsi di più sulla riqualificazione dei centri commerciali naturali e dei mercati. La nostra categoria è disponibile a lavorarci", conclude Guerrini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • A pochi giorni di distanza il Coronavirus porta via marito e moglie

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

Torna su
RavennaToday è in caricamento