rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia

Cmc, il bilancio semestrale chiuso col vento in poppa

Il consiglio di amministrazione della Cmc di Ravenna, colosso della cooperazione attivo nel settore delle costruzioni, approva il bilancio consolidato del gruppo al 30 giugno di quest'anno

Valore della produzione, posizione finanziaria e ordini in crescita; utile stabile; mentre calano le nuove acquisizioni. Il consiglio di amministrazione della Cmc di Ravenna, colosso della cooperazione attivo nel settore delle costruzioni, approva il bilancio consolidato del gruppo al 30 giugno di quest'anno. E i numeri dicono che rispetto a un anno fa il valore della produzione aumenta di oltre 89 milioni di euro, andando a superare i 592 milioni. In particolare, i ricavi da costruzioni sono aumentati di 86 milioni, passando da 485 a 571 milioni di euro. Inoltre si registra un aumento dei ricavi da costruzioni pari a 51,4 milioni in Italia e 34,6 all'estero. Trend positivo anche per l'Ebitda, in crescita di 16 milioni e mezzo che sfiora cosi' i 70 milioni.

Crescono anche il portafoglio ordini superando i 3,14 miliardi di euro e la posizione finanziaria netta rettificata a 69,6 milioni, per la stagionalita' dei lavori e l'effetto dell'acquisizione di quote azionarie di un socio di minoranza relative ai progetti in Italia. Il rapporto tra posizione finanziaria netta rettificata ed Ebitda si incrementa leggermente da 3,79x al 31 dicembre 2014 a 3,84x al 30 giugno 2015. Stabile invece l'utile netto "sostanzialmente in linea con quello registrato nel primo semestre del 2014", mentre per le nuove acquisizioni si registra un decremento di 78 milioni di euro, comunque con "nuovi importanti contratti sia in Italia che all'estero, dove si registra un nuovo Paese, la Namibia". (Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cmc, il bilancio semestrale chiuso col vento in poppa

RavennaToday è in caricamento