rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Economia

Cmc cresce ancora, spinta dall'estero: nel 2013 fatturato oltre il miliardo

La cooperativa ravennate, che figura ai primi posti nella classifica dei costruttori Italiani, ha chiuso l’anno con un risultato netto di 10,6 milioni ed un margine operativo lordo (Ebitda) di 103,6 milioni

Il Consiglio di Amministrazione della Cmc di Ravenna (Cooperativa Muratori e Cementisti) ha approvato il bilancio del 2013, che presenta ricavi di 1.016 milioni. La cooperativa ravennate, che figura ai primi posti nella classifica dei costruttori Italiani, ha chiuso l’anno con un risultato netto di 10,6 milioni ed un margine operativo lordo (Ebitda) di 103,6 milioni. Il portafoglio ordini al 31.12.2013 ammonta a 3 miliardi ed il personale occupato è di 7.187 unità.

Il 52% dei ricavi deriva da attività all’estero, principalmente in Sud Africa, Cina, Singapore e Stati Uniti. Il presidente Massimo Matteucci ha espresso apprezzamento anche per i risultati in Italia, dove CMC è fortemente impegnata nelle opere per Expo 2015. In questi giorni sono stati acquisiti gli appalti per la costruzione dei padiglioni Francia e Thailandia. E’ sempre più rilevante l’attività di Cmc negli scavi di galleria con Tbm (le “talpe”): l’amministratore Delegato Dario Foschini ha sottolineato che una decina di macchine stanno operando in tunnel idraulici in Cina, nella metropolitana di Singapore e nelle strade a Savona e Caltanissetta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cmc cresce ancora, spinta dall'estero: nel 2013 fatturato oltre il miliardo

RavennaToday è in caricamento