menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con l'"App-sicurezza" gli albergatori segnalano i pericoli direttamente alla Polizia

L’obiettivo del convegno era quello di fare un punto della situazione sui temi dell’abusivismo commerciale, del progetto "Spiagge sicure" e della sicurezza partecipata

Grande successo di pubblico e partecipazione all’importante convegno sul tema della sicurezza in spiaggia organizzato dall’Hotel Rouge International, in collaborazione con Confcommercio Ascom Cervia e Federalberghi Ascom, tenutosi venerdì. Più di cento persone - tra massime rappresentanze delle forze dell’ordine, associazioni di categoria, imprenditori e cittadini - erano presenti ad assistere al primo convegno dedicato ad “Abusivismo commerciale, Spiagge sicure e Sicurezza partecipata”.

Un’occasione di incontro proficuo, dal quale sono nate ipotesi di lavoro da sviluppare in coesione tra pubblico e privato nella città di Cervia. Federalberghi Ascom Cervia ha già in agenda per i prossimi giorni un incontro formale con il Questore di Ravenna Eugenio Russo e la prima Dirigente della divisione anticrimine della Questura di Ravenna Fiorenza Maffei per avviare una procedura di sviluppo, in anteprima nazionale, dell’App-sicurezza - ossia uno strumento per la sicurezza partecipata con la quale gli albergatori potranno fornire segnalazioni qualificate direttamente alla Polizia di Stato – contribuendo in modo diretto al senso civico e alla tutela della città.

I temi centrali e attuali hanno riguardato sicurezza sulla costa, lotta ai fenomeni dell’abusivismo commerciale e dell’illegalità e, al centro, un dibattito aperto rivolto a imprenditori e a cittadini del territorio. Sono intervenuti il Presidente Della Commissione Giustizia al senato Andrea Ostellari, il Procuratore della Repubblica di Ravenna Alessandro Mancini, il Sindaco di Cervia Luca Coffari e il primo Dirigente della divisione anticrimine della Questura di Ravenna Fiorenza Maffei. L’obiettivo era quello di fare un punto della situazione sui temi dell’abusivismo commerciale, del progetto "Spiagge sicure" e della sicurezza partecipata, cercando di trovare strategie e strumenti utili da applicare in tempi brevi, per contrastare gli elementi che possono contribuire a fenomeni che facciano percepire la città come poco sicura.

In particolare, sono stati analizzati i risultati benefici e di successo della lotta all’abusivismo commerciali (grazie al quale gli 8 chilometri di costa cervese ha visto in tre anni azzerare completamente il fenomeno, diventando un esempio di livello nazionale); il progetto "Spiagge Sicure" (finanziato dall’attuale Governo) e, infine, della sicurezza partecipata (uno strumento concreto per creare e sviluppare sinergie operative e culturali tra istituzioni e società civile).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento